Psicologia

Lavorare a casa? Non sempre è meglio.

Un'inchiesta svela pro e contro del lavoro a domicilio. Che non sempre è un toccasana.

Lavorare a casa? Non sempre è meglio.
Un'inchiesta svela pro e contro del lavoro a domicilio. Che non sempre è un toccasana.

Spesso i lavori a domicilio si svolgono in spazi angusti e scomodi. Ma in piena libertà di gestione del tempo.
Spesso i lavori a domicilio si svolgono in spazi angusti e scomodi. Ma in piena libertà di gestione del tempo.

Uno studio che ha coinvolto i dipendenti che hanno scelto di lavorare a casa ha chiarito i benefici (ma anche gli svantaggi) di un lavoro lontano dall'ufficio. Lo studio, condotto da Jeanne Moore e Tracey Crosbie dell'università del Teeside, in Inghilterra, ha significato intervistare oltre 100 lavoratori che, pur come dipendenti, conducono la loro attività a casa. I vantaggi, secondo Moore e Crosbie, sono evidenti: orario flessibile, indipendenza, libertà dai controlli.
Ma ci sono anche molti svantaggi; il più importanti di essi è l'invasione delle attività lavorative anche nella vita privata. Le ore di lavoro si dilatano, gli impegni familiari e quelli di impegno si sovrappongono, chi ha dei bambini trova a volte difficile lavorare a casa, specie se non può permettersi la baby-sitter. Ma non è finita qui. Chi è impegnato in attività tradizionali, come l'imballaggio e il montaggio di strumenti, ha meno controllo sul proprio lavoro, e addirittura meno spazio fisico per svolgerlo. Gli uomini e le donne hanno diverse esperienze del lavoro a casa, perché le seconde hanno spesso più difficoltà degli uomini a mettere insieme responsabilità lavorative e di gestione domestica.
Il vantaggio maggiore del lavoro a casa, cioè la flessibilità, porta anche però un superlavoro, in quanto chi non riesce a gestire una ferrea disciplina lavora anche di sera e nei week-end.

(Notizia aggiornata al 6 maggio 2003)

28 aprile 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Napoleone tenne in scacco tutte le monarchie d'Europa. Poi, a Waterloo, la resa dei conti. Chi erano i nemici dell'imperatore dei francesi? Come formarono le alleanze e le coalizioni per arginarlo? E perché tutti temevano la Grande Armée? Su questo numero, la caduta di Napoleone raccontata attraverso i protagonisti che l'hanno orchestrata.

ABBONATI A 29,90€

Miliardi di microrganismi che popolano il nostro corpo influenzano la nostra salute. Ecco perché ci conviene trattarli bene. E ancora: come la scienza affronta la minaccia delle varianti di CoVID-19, e perché, da sempre, l'uomo punta al potere. Inoltre, in occasione del 20° anniversario della sua seconda missione in orbita, l’astronauta italiano Umberto Guidoni racconta la sua meravigliosa odissea nello spazio.

ABBONATI A 29,90€

Vi siete mai chiesti quante persone stanno facendo l'amore in questo momento nel mondo? O quante tradiscono? E ancora: Esistono giraffe nane? Cosa sono davvero le "scie chimiche" degli aerei? E quanto ci mette il cibo ad attraversare il nostro copo? Queste e tante altre domande & risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola tutti i mesi. 

ABBONATI A 29,90€
Follow us