Psicologia

La scienza delle scommesse

La possibilità di vincere a una scommessa attiva nel nostro cervello le stesse aree coinvolte nelle sensazioni piacevoli che avvertiamo quando guardiamo un bel viso, mangiamo i dolci o addirittura quando assumiamo cocaina.

Cavie che scommettono. Lo hanno dimostrato gli psicologi dell'Università della California a Los Angeles che hanno sottoposto a risonanza magnetica diversi volontari impegnati in giochi d'azzardo. Al gruppo di cavie-giocatori era stata data una somma di 30 dollari da puntare in 250 giochi a scommessa che assicuravano una possibilità di vincita del 50%.
(La matematica del superenalotto)

Cervello spento. Dai test è emerso che i soggetti più "temerari" erano quelli che, all'aumentare delle possibili perdite, non mostravano l'attivazione dei centri del cervello responsabili delle percezioni opposte a quelle del piacere, ovvero quelle connesse alla paura e all'ansia.
Ma non solo: queste correlazioni tra cervello e azione hanno addirittura permesso agli scienziati di prevedere, prima della loro "puntata", il comportamento degli scommettitori.
(Da Las Vegas a Dubai: gli hotel e i casinò più strani)

29 gennaio 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us