Psicologia

La ragazzina inglese più intelligente di Einstein e Hawking

Lydia Sebastian a 12 anni ha ottenuto 162 al test Mensa realizzando un punteggio più elevato rispetto a quelli dei due grandi scienziati. E ha definito il test del QI più facile di quello che pensava.

Lydia Sebastian, una ragazzina inglese di dodici anni dell’Essex, ha un quoziente intellettivo maggiore di Albert Einstein e Stephen Hawking. Questo non vuol dire che scoprirà il segreto della materia oscura, ma ha rivelato capacità intellettive a dir poco straordinarie.

A dimostrarlo è stato lo strepitoso esito – 162, punteggio massimo per i candidati under 18 - che ha ottenuto eseguendo il test del quoziente intellettivo redatto dal Mensa, l'associazione internazionale che raccoglie le persone con un QI particolarmente brillante.

Un quiz per cervelli sopraffini. «All’inizio ero molto nervosa, ma una volta che ho iniziato è stato molto più facile di quello che pensavo», ha commentato la giovane studentessa della Colchester County High School. Solo l’1% dei membri del Mensa ha riportato il risultato di Lydia Sebastian: la media dei punteggi è 100 e chi totalizza almeno 140 punti viene automaticamente considerato un genio.

Come Lydia, altri ragazzini inglesi sono recentemente arrivati al top delle classifiche. A giugno è stato il turno di Aahil Jouher, dieci anni, e ad agosto quello di Nicole Barr, dodici, già ammessi al Mensa, entrambi cervelli da 162 punti.

Il QI non è tutto. Tuttavia, come spiegano i neurologi, sarebbe fuorviante fare coincidere automaticamente un ottimo risultato ai test del QI con alti livelli di intelligenza. Come ha sostenuto la psicologa Amanda Potter, «Il Mensa testa il quoziente intellettivo per capire fino a quale punto i partecipanti riescono a sviluppare la loro agilità mentale, ad assimilare nuove informazioni a partire da situazioni ambigue e complesse pensando in moto autonomo», ma non mette alla prova né l’intelligenza sociale, né quella emotiva.

10 settembre 2015 Silvia Malnati
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Il racconto del decennio (1919-1929) che condusse un'Italia povera, ferita e delusa dalla Grande guerra nelle braccia di Mussolini. E ancora: distanziamento, lockdown, ristori... tutte le analogie fra la peste di ieri e il covid di oggi; come Anna Maria Luisa, l'ultima dei Medici, salvò i tesori artistici di Firenze; dalla preistoria in poi, l'impatto dell'uomo sull'ambiente e sul paesaggio.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello trattiene senza sforzo le informazioni importanti per sopravvivere. Qual è, allora, il segreto per ricordare? Inoltre: gli ultimi studi per preservare la biodiversità; la più grande galleria del vento d'Europa dove si testano treni, aerei, navi; a che punto sono i reattori che sfruttano la fusione nucleare.


ABBONATI A 29,90€

Litigare fa ammalare? In quale sport i gatti sarebbero imbattibili? Perché possiamo essere cattivi con gli altri? Sulla Luna ci sono nuvole? Queste e tante altre domande e risposte, curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, d'ora in poi tutti i mesi in edicola!

ABBONATI A 29,90€
Follow us