L'illusione della mano che scompare

Come reagireste se vi facessero sparire - solo virtualmente - una mano? Lo stupore di una volontaria sottoposta a un esperimento... da paura. Leggi sotto il video la spiegazione dell'esperimento e dell'illusione percettiva.

Alcuni esperimenti scientifici possono rivelarsi un tantino "sadici" per i soggetti che fanno da cavia: come vi sentireste se vi facessero sparire - se pur virtualmente - la mano? È questo lo scopo dell'illusione qui riprodotta, creata dai ricercatori dell'Università di Nottingham (Gran Bretagna) e prima classificata nel concorso Best Illusion of the Year patrocinato dalla Visual Sciences Society americana.

Come funziona l'esperimento
Ai partecipanti è stato chiesto di inserire le mani in una scatola chiamata Mirage illusion box. Questo dispositivo è realizzato proprio per indurre l'illusione: mostra l'immagine di ciò che c'è all'interno della scatola indirettamente, attraverso una serie di specchi.
Ai volontari che partecipano all'esperimento viene quindi chiesto di spostare lentamente le mani, in modo che non tocchino le bande azzurre. Mentre le strisce si avvicinano, lasciando sempre meno spazio, l'immagine riflessa delle mani viene spostata verso l'interno. I soggetti sono quindi portati a spostare le mani all'esterno per non toccare la linea azzurra. Alla fine dell'esperimento, le loro mani si trovano quindi in una posizione diversa da quella percepita con la vista e, quando l'immagine della mano sparisce, la povera "cavia" prova a cercarla dove pensa che sia, senza trovarla. Un'illusione che coinvolge vista, tatto e percezione corporea causando un bello - ma solo momentaneo - spavento.

Dalla mano che scompare alla mano di gomma: vai al video

Guarda anche l'illusione ottica che fa imbruttire Brad Pitt
07 Giugno 2012 | Elisabetta Intini