Focus

Il sonno profumato aiuta a ricordare

rosa
|

Problemi di memoria? Circondatevi di rose. Una recente ricerca ha dimostrato che annusare il profumo di questi fiori mentre s’impara qualcosa, e sentire lo stesso odore durante il sonno, potrebbe aiutare a memorizzare ciò che si è appena studiato.
Jan Born dell’Università di Lubecca ha chiesto a un gruppo di volontari di memorizzare la posizione di alcune figure, mentre erano esposti alla fragranza di rose. Durante la notte poi ad alcuni è stato fatto sentire lo stesso profumo. Chi aveva respirato gli effluvi profumati ricordava ben il 97% delle posizioni delle figure.
Questo accade perché, mentre dormiamo, l‘ippocampo, particolarmente sensibile agli odori, trasferisce i ricordi più significativi della giornata alla corteccia cerebrale. Secondo i ricercatori questo processo di trasferimento probabilmente viene migliorato quando a un ricordo è associato un profumo.
È senza dubbio un metodo molto rilassante per apprendere cose nuove…

 

9 marzo 2007