Psicologia

Troppo gossip rende infelici?

Se i protagonisti dell' "Isola dei famosi" per voi non hanno segreti e non riuscite a parlare di altro, fate attenzione: potreste essere infelici e non esservene mai accorti. (Focus.it aprile 2010)

Dimmi di cosa parli e ti dirò quanto sei felice: è il succo di un recente studio condotto presso la Washington Univeristy di St. Luis che mette in relazione gli argomenti delle conversazioni con il grado di felicità delle persone. Secondo Simine Vazire, responsabile della ricerca, limitare i propri discorsi al gossip e ad argomenti superficiali rende le persone profondamente insoddisfatte, al contrario dei temi più impegnati e profondi.

Tronisti, stelline e figlie di papy…
I ricercatori hanno registrato per 4 giorni le chiacchierate di 79 studenti del college e hanno messo in relazione i temi delle conversazioni con i livelli di felicità degli individui. I più soddisfatti sono risultati i giovani che più spesso discutevano di argomenti importanti e profondi. Non solo, dallo studio è emerso che la felicità, almeno tra i giovani studenti, è anche inversamente proporzionale al tempo che questi passano da soli.

Felici e profondi
Vazire arriva a due conclusioni apparentemente in contrasto tra loro: da una parte sembra che aprirsi agli altri parlando di temi importanti dia una maggior felicità. Ma potrebbe anche essere vero il contrario: le persone felici sono più propense a conversare con gli altri di argomenti profondi.
Insomma, sull'argomento, il dibattito scientifico è ancora aperto. Anche perché un campione di 79 studenti non è così rappresentativo da permettere delle conclusioni definitive.

Come si diffonde un gossip su Internet? Scoprilo qui

6 aprile 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us