Psicologia

Il denaro dà la felicità (se ti dona tempo)

Investire per avere più tempo libero ci rende più soddisfatti, indipendentemente dalla somma che abbiamo a disposizione. Non è però una spesa che ci viene naturale.

La felicità si può comprare? L'eterna domanda si arricchisce oggi di una possibile, ulteriore risposta: sì, se con i soldi ci regaliamo tempo libero da trascorrere come più ci piace. Stanziare denaro per liberare tempo dà molta più soddisfazione che impiegarlo per acquistare beni materiali, indipendentemente da quanto si è ricchi: lo rivela uno studio della Harvard Business School condotto su 6.271 persone tra Canada, Stati Uniti, Olanda e Danimarca.

«Chi paga qualcuno che pulisca la casa o falci l'erba potrebbe finire per sentirsi pigro, ma i nostri dati suggeriscono che acquistare tempo abbia sulla felicità gli stessi benefici di avere più soldi» spiega Ashley Whillans, a capo della ricerca. Passate ricerche avevano infatti evidenziato come, fino a una certa soglia, il denaro possa contribuire a soddisfazione e benessere psicologico.

Vale per tutti. I partecipanti hanno risposto a questionari in cui si chiedeva se fossero inclini a spendere denaro per guadagnare tempo libero, e nel caso, quanto ogni mese. Hanno anche dovuto stimare quanto soddisfatti fossero della propria vita e quanto pressante sentissero la mancanza di tempo. Chi era più disposto a investire somme in tempo libero ha anche riportato un maggiore livello di soddisfazione generale, minore pressione e un umore migliore. Non vale solo per i milionari: anche una piccola spesa spostata da un oggetto materiale a uno sgravio di fatica fa la differenza.

Non viene spontaneo. Ma la parte forse meno scontata dello studio riguarda la predisposizione a spendere per liberare tempo. Quasi la metà degli 818 milionari presenti tra gli intervistati ha detto di non spendere denaro per appaltare ad altri i compiti più laboriosi e richiedenti tempo. Un'altra parte di soggetti composta da 98 lavoratori, invitata a pensare a come avrebbe speso una somma inaspettata di 40 dollari, ha dichiarato che avrebbe investito in risparmio di tempo soltanto nel 2% dei casi.

Anche se spendere per avere tempo libero ci rende felici, in pochi sono disposti a farlo, anche tra coloro che possono permetterselo: forse, ipotizzano i ricercatori, perché facendolo si ha la sensazione di non essere più padroni del proprio tempo.

26 luglio 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us