Psicologia

I benefici del bilinguismo già a pochi mesi di vita

I vantaggi dell'essere esposti anche a un idioma diverso dalla lingua madre sono evidenti già prima dello sviluppo del linguaggio: il cervello rimane più "aperto" e adattivo.

In età adulta, conoscere più lingue è un indubbio vantaggio cognitivo: aiuta a pensare fuori dagli schemi e a riprendersi più facilmente da eventuali lesioni cerebrali. Ma gli effetti positivi del bilinguismo sono evidenti già da molto prima. Secondo un nuovo studio dell'Università di Washington, si vedono già a 11 mesi di vita, prima che il bambino inizi a parlare, e non riguardano soltanto lo sviluppo del linguaggio.

Più selettivi. Di norma, poco prima che i bambini compino un anno e inizino a parlare, il modo di processare i suoni cambia: è a questo punto che interverrebbero i benefici dell'essere esposti a più di una lingua. Attorno agli 11 mesi di età, chi sta crescendo ascoltando un solo idioma perde la capacità di discriminare (cioè di processare come suoni linguistici, diversi dal "rumore" ambientale) i termini in lingua straniera; una capacità che invece aveva ancora a sei mesi di vita.

Come spugne. Questo "restringimento" non avviene invece nei bambini bilingui. Il loro cervello rimane aperto a suoni stranieri più a lungo, una prova di grande adattamento che darà benefici non solo al linguaggio, ma anche ad altre facoltà cognitive. I dati pubblicati su Developmental Science si basano sull'osservazione di 16 bambini di 11 mesi, 8 dei quali esposti solo alla lingua inglese, e 8 provenienti da famiglie anglo-ispaniche.

Doppio lavoro. I ricercatori hanno misurato con una tecnica chiamata magnetoencefalografia l'attività cerebrale dei bambini intenti ad ascoltare 18 minuti di suoni tipici dell'inglese, dello spagnolo o di entrambi. I bilingui in erba hanno mostrato un'intensa attività neurale in risposta ad entrambi i tipi di suoni, segno che stavano processando entrambe le lingue.

Nessun ritardo. I monolingui sono risultati sensibili soltanto all'inglese, e non in modo più spiccato dei coetanei. La prova che il "carico" cognitivo di dover apprendere più di una lingua non rallenta lo sviluppo linguistico del bambino, come talvolta si teme.

7 aprile 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us