Psicologia

Gli adolescenti single sono più socievoli?

I teenager che non fanno coppia fissa con qualcuno sembrano in grado di gestire le relazioni meglio dei loro coetanei sentimentalmente impegnati.

Secondo uno studio dell'Università della Georgia pubblicato sul Journal of School Health, essere single durante l'adolescenza non pregiudicherebbe affatto le relazioni sociali, anzi: le migliorerebbe. «La maggior parte degli adolescenti ha già avuto una qualche esperienza amorosa tra i 15 e i 17 anni», spiega Brooke Douglas (UGA College of Public Health): «molti esperti ritengono che si tratti di ciò che viene definito "comportamento normativo", ossia che fa parte del normale sviluppo psicologico di un ragazzo di quell'età.» In contrapposizione a questa idea molto condivisa, Douglas ha deciso di studiare il comportamento dei ragazzi che, apparentemente, "uscivano dalla norma": quelli, cioè, che non intrattenevano relazioni sentimentali con coetanei.

Valutazioni a confronto. Douglas e la coautrice Pamela Orpinas hanno preso in esame i dati raccolti durante uno studio del 2013, che aveva coinvolto studenti dagli 11 ai 18 anni. Ogni primavera, i ragazzi dovevano indicare se erano usciti o meno con qualcuno, segnalando eventuali relazioni positive con amici, famiglia e compagni di scuola, sintomi di depressione e pensieri suicidi. Ai loro insegnanti spettava poi il compito di compilare dei questionari sul comportamento degli studenti in fatto di doti relazionali, leadership e livelli di depressione.

Felicità di coppia? Mentre le autovalutazioni dei ragazzi relativamente alle abilità sociali non differivano di molto tra single e "impegnati", gli insegnanti hanno riconosciuto doti relazionali e di leadership notevolmente maggiori ai primi. Gli innamorati sarebbero inoltre più inclini a soffrire di depressione: un maggiore numero di ragazzi appartenenti a questo gruppo, infatti, avrebbe confessato di sentirsi triste o disperato (una consapevolezza che in molti casi trovava conferma nei giudizi degli insegnanti).

Lo studio mette in evidenza che non necessariamente i ragazzi che non hanno una relazione sono dei disadattati sociali, anzi, auspica che «le scuole riescano a fare capire che non avere una relazione è una cosa normale tanto quanto averla», sottolinea Douglas. Insomma, gli adolescenti dovrebbero avere anche la possibilità di scegliere se uscire o meno con qualcuno, senza sentirsi scherniti o subire pressioni da parte della loro "società dei pari", gli altri adolescenti.

6 novembre 2019 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Perché Gesù finì sulla croce? A chi dava fastidio davvero, e di cosa fu accusato? Nella Palestina di duemila anni fa, ricostruiamo il processo che condannò alla più terribile delle pene il predicatore di Nazareth, consegnandolo per sempre alla Storia e, per i credenti, alle braccia del Padre.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello è l'organo più complesso da scoprire. Ecco le ultime rivelazioni della scienza. Inoltre: i laboratori bunker dove si manipolano i virus; tornano i supersonici per attraversare la stratosfera; quanto e come si allenano gli atleti delle Olimpiadi.  E ancora sei bugiardo o super bugiardo? Scoprilo con il test. 

ABBONATI A 29,90€
È vero che il mare non è sempre stato blu? La voglia di correre è contagiosa? Perché possiamo essere crudeli con gli altri? Si possono deviare i fulmini? Che cosa fare (e cosa non fare) per piacere di più? Queste e tantissime altre domande e risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R.
 
ABBONATI A 29,90€
Follow us