Dallo spazzolino alla tv in sette mosse

Secondo una ricerca etnografica, gli individui di tutto il mondo sono soliti prepararsi a una nuova giornata in 7 passi.

21-es_sorriso_196x130

Dallo spazzolino alla tv in sette mosse
Secondo una ricerca etnografica, gli individui di tutto il mondo sono soliti prepararsi a una nuova giornata in 7 passi.

Non importa quanto sia grande o ricco il guardaroba,
il rituale della vestizione è uno dei più stressanti.

Come ti prepari alla "battaglia quotidiana"? Esci piano dal bozzolo del letto, ti lavi i denti, fai colazione, controlli l'e-mail... Credi di essere l'unico? Le azioni che quasi tutti compiamo al risveglio sono esattamente sette e ci vuole un'oretta per portarle a termine. Gli psicologi sociali li chiamano "rituali" e adesso una ricerca della Bbdo ha svelato quali sono e in che percentuali riguardano gli abitanti di ventisei nazioni. Si tratta di un mega sondaggio realizzato attraverso 5.000 interviste e 2.500 ore di video.

O le chiacchiere o la posta
Da Singapore a Ottawa, da Oslo a Città del Capo, cosa unisce l'umanità? La risposta è tassativa: il valore di un sorriso (o la fifa del dentista...). Fatto sta che la prima delle sette mosse comuni all'umanità è proprio il lavarsi i denti. Lo fa in media l'82% delle persone, con una punta massima del 94% in Brasile. La seconda e la terza mossa, a parimerito (74%) sono, nell'ordine, la doccia e la colazione. A una certa distanza, al quarto e quinto posto troviamo la "comunicazione", ma in due forme decisamente lontane tra loro: una bella fetta dell'umanità (54%) mette sullo stesso piano "quattro chiacchiere" col partner (o un familiare) e la lettura dell'e-mail. E poi, a scendere, al sesto posto abbiamo la rasatura (o il make-up) e, buona ultima, l'informazione, e qui "scopriamo" che radio e tv stravincono, nelle preferenze, sui tradizionali quotidiani.

Sorriso smagliante e make-up:
la giornata perfetta inizia così. E se finisce
nello stesso modo è il massimo...
La magia delle 10 (di sera)

Questo è il rituale del risveglio, i gesti in cui tutti possiamo riconoscerci... ma chissà quanti di noi si ritrovano anche nel sorprendente 75% che si imbestialisce se qualcosa o qualcuno si mette in mezzo e gli impedisce di portare a compimento le sue "sette mosse? Oltre a quelle del risveglio ci sono poi altre "serie di azioni che ci aiutano a passare da uno stato emozionale ad un altro", dal banchetto (il ricongiungimento con la propria tribù davanti al cibo) alla vestizione (particolarmente stressante per le donne, pare), dal ritorno a casa al... sesso. E qui le curiosità non mancano: per esempio, la ricerca dimostra che le 10 di sera sono il momento più "hot" della giornata per un terzo dell'umanità. Tolti vecchi e bambini, se non è l'intera popolazione mondiale in età fertile poco ci manca! E, sempre sul sesso, un altro momento d'oro è il weekend (50%), mentre è in generale molto bassa la disponibilità a programmarlo. Eccezion fatta per i cinesi, però, che, nel 41% dei casi, stabiliscono a priori e molto rigidamente quando avere rapporti sessuali. Sarà per questo che nel 2006 sono arrivati ad essere 1.313.973.713?

(Notizia aggiornata al 21 maggio 2007)

21 Maggio 2007