Psicologia

Da cosa dipende la fobia degli uccelli?

La fobia dei pennuti è una forma semplice e piuttosto diffusa di fobia, più frequente tra la popolazione femminile. Nasce generalmente nella prima infanzia (intorno ai 4-5 anni di età), non...

La fobia dei pennuti è una forma semplice e piuttosto diffusa di fobia, più frequente tra la popolazione femminile. Nasce generalmente nella prima infanzia (intorno ai 4-5 anni di età), non necessariamente a seguito di eventi o esperienze spiacevoli. I pennuti occupano uno spazio che l’uomo non occupa, sono quasi incorporei ma hanno un becco che viene vissuto come aggressivo. Soprattutto sono mobili e imprevedibili, non possono essere controllati. La paura dei pennuti coincide appunto con la paura di essere attaccati da qualcosa di imprevedibile e incontrollabile. L’animale più spesso temuto è il piccione, soprattutto in stormi. Visto che i piccioni si incontrano generalmente negli spazi urbani aperti, la paura dei pennuti si associa a volte all’agorafobia (paura di attraversare spazi aperti). Secondo l’approccio psicoanalitico, in molte fobie proiettiamo all’esterno le pulsioni sessuali o aggressive. Secondo ipotesi più recenti queste fobie sono il retaggio di paure che nella preistoria erano giustificate e svolgevano un ruolo importante nell’assicurare la sopravvivenza della specie.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La (brutta) storia della follia raccontata attraverso i re e gli imperatori ritenuti pazzi, i rimedi adottati nei secoli per “curarla” e l'infinita serie di pregiudizi e superstizioni che hanno reso la vita dei malati un inferno peggiore del loro male. E ancora: quando le donne si sfidavano a duello; la feroce Guerra delle due Rose, nell'Inghilterra del '400.

ABBONATI A 29,90€

Senza l'acqua non ci sarebbe la Terra, l'uomo è l'animale che ne beve di più, gli oceani regolano la nostra sopravvivenza: un ricco dossier con le più recenti risposte della scienza. E ancora: come agisce un mental coach; chi sono gli acchiappa fulmini; come lavorano i cacciatori dell'antimateria; il fiuto dei cani al servizio dell'uomo.

ABBONATI A 29,90€
Follow us