Psicologia

Chi sostiene la BrExit non crede al ruolo dell'uomo nel riscaldamento del pianeta

Secondo uno studio britannico i sostenitori dell'uscita dall'Europa dal Regno Unito non riconoscono la responsabilità umana nel global warming e simpatizzano per le teorie creazioniste.
 

Manca meno di una settimana alla BrExit e i media i britannici si sbizzarriscono nei sondaggi più curiosi sul comportamento dei sostenitori dei due opposti schieramenti. Secondo uno studio condotto dall’Istituto di ricerca ComRes, per esempio, coloro che giovedì prossimo sosterranno l’uscita del Regno Unito dall’Europa sono più propensi a credere che il riscaldamento globale e i suoi effetti siano amplificati dai media, non credono agli scienziati e sostengono le teorie creazioniste. Inoltre, non sono particolarmente favorevoli alle pale eoliche offshore ma vedono di buon occhio il fracking per il maggior sfruttamento dei giacimenti di gas e petrolio.


Lo studio di ComRes è stato condotto su 1.618 persone, equamente divise tra favorevoli e contrari alla BrExit.

La parola ai politici. Il campione è relativamente piccolo, ma molte di queste teorie sono condivise anche da eminenti esponenti della politica britannica. Tra questi l’ex cancelliere Nigel Lawson, l’ex segretario per l’ambiente Owen Paterson e il giornalista Matthew Ridley.


Anche l’ex sindaco di Londra, Boris Johnson, pur non avendo mai apertamente negato il contributo umano al riscaldamento globale, qualche tempo fa ha pubblicato un articolo nel quale sosteneva che la neve accumulatasi sul suo davanzale suggeriva di dare ascolto agli scettici del global warming piuttosto che agli scienziati.

Lo scetticismo in cifre. I risultati sono ben sintetizzati dai numeri: il 68% dei favorevoli all’uscita del Regno Unito dall’Europa è convinto che i media esagerino il ruolo dell’uomo nel riscaldamento del pianeta, contro il 52% degli europeisti.

Il 44% dei sostenitori della BrExit è anche convinta che gli scienziati abbiano troppo potere nell’influenzare la vita politica del paese, contro il 22% dei remainers, cioè di coloro che vogliono restare nella UE.

«È scoraggiante vedere come ancora così tanta gente si rifiuti di riconoscere il valore delle evidenze scientifiche e svaluti il lavoro degli scienziati», commenta ai media Assaad Razzouk, CEO di Sindicatum Sustainable Resources, l’ azienda specializzata in tecnologie verdi che ha commissionato lo studio.

17 giugno 2016 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us