Psicologia

Chi canta in gruppo rompe il ghiaccio prima degli altri

Uno studio inglese evidenzia un ruolo evolutivo della musica nella cultura umana: creare velocemente legami fra persone. 

Uno studio inglese è giunto a una interessante scoperta: cantare in gruppo accelera i legami fra le persone. Posta in questi termini sembra la scoperta dell'acqua calda, ma non è proprio così.

La ricerca è stata condotta presso il dipartimento di Psicologia Sperimentale dell'Università di Oxford, nell'intento di esplorare i legami sociali costruiti attraverso la musica, partendo dal presupposto che tutta la cultura umana produce musica a uno scopo evolutivo.

il metodo. Il team ha analizzato per 7 mesi le dinamiche di 7 gruppi di studenti dell'associazione caritatevole Workers' Educational Association (WEA). Quattro di questi gruppi seguivano corso di canto, due di artigianato, uno di scrittura creativa.

Sottoposti a questionari periodici sulla qualità delle loro relazioni con i compagni, gli studenti hanno rivelato dinamiche relazionali molto precise.

i risultati. Alla fine dei corsi le varie classi hanno mostrato livelli simili di connessione grazie alle conversazioni nate durante le lezioni e le pause. Tuttavia è emerso con evidenza che i legami nelle classi di canto si sono rinforzati più che nelle altre fin dalle prime lezioni.

«Il canto è diffuso in tutte le società umane», spiega la dottoressa Eiluned Pearce, che ha guidato la ricerca, «è uno dei modi in cui costruiamo la nostra coesione sociale quando non c'è tempo sufficiente per stabilire legami uno-a-uno dentro un gruppo. Cantare in compagnia aiuta a rompere il ghiaccio più delle altre attività, aggiungendo una spinta alle relazioni».

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Royal Society Open Science.

29 ottobre 2015 Martino De Mori
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us