Speciale
Domande e Risposte
Psicologia

Cosa serve davvero per superare un colloquio di lavoro?

Una volta si pensava che la bellezza fosse importante anche in un colloquio di lavoro. Ora una ricerca spiega che non è così. 

Ma è ancora vero che durante i colloqui di lavoro l'aspetto conta molto? Pare di no: secondo uno studio pubblicato su Personnel Psychology la bellezza non c'entra (o c'entra relativamente). Quello che conta di più è il modo con il quale ci si pone nei confronti degli esaminatori, ed è proprio la fiducia in se stessi che spesso aiuta ad avere la meglio sugli altri candidati.

Tempo davanti allo specchio italiani
Italiani vanitosi. Nel mondo, è stato calcolato che siamo il popolo che passa più tempo davanti allo specchio tra trucco, parrucco e scelta dell'abito. Gli uomini italiani, in media, si piazzano davanti allo specchio per 5 ore a settimana; le donne, per 6,2 ore a settimana. © GFK | Statista

il linguaggio non verbale. I ricercatori hanno condotto due studi, valutando 300 discorsi di presentazione durante un finto colloquio di lavoro. Nel primo studio, i selezionatori hanno giudicato più positivamente le persone attraenti, ritenendo il loro linguaggio non verbale più efficace. «Volevamo capire se si trattasse solo di un pregiudizio, o se davvero i belli avessero successo sul lavoro perché sono eccellenti comunicatori», spiega Min-Hsuan Tu, a capo dello studio.

Nel secondo studio, i ricercatori hanno chiesto ad alcuni partecipanti di "mettersi in posa" ostentando sicurezza: in piedi, con le gambe separate, le mani sui fianchi, il petto in fuori e il mento in su. Con questa tecnica, anche chi era meno attraente si sentiva sullo stesso piano dei colleghi più belli, perché riusciva a dimostrare di essere sicuro di sé e di avere un'ottima presenza.

L'autostima innanzitutto. Se è vero dunque che le persone fisicamente attraenti sono naturalmente dotate di una buona comunicazione non verbale, anche chi non è oggettivamente "bello" può giocare le proprie carte durante un colloquio di lavoro ponendosi nel modo giusto. Non dimentichiamo, infatti, che la qualità di base, per essere assunti nel lavoro, è un cervello funzionante.

29 agosto 2021 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us