Psicologia

Che cosa è la schizofrenia?

La schizofrenia è un importante disturbo psichiatrico con gravi conseguenze sulla possibilità di mantenere le capacità sociali e personali.

La schizofrenia è uno dei più importanti disturbi psichiatrici, per le gravi conseguenze sulla possibilità di mantenere le capacità lavorative, sociali e personali del soggetto che ne viene colpito. Il disturbo comincia di solito in età giovanile e colpisce lo 0,5 per cento circa della popolazione.

L'andamento della malattia è cronico, con periodi in cui si riacutizzano i sintomi (deliri, allucinazioni e disorganizzazione del comportamento), alternati ad altri momenti di progressivo deterioramento della capacità di prendere decisioni, di provare piacere, di mantenere o stabilire affetti.

La forma acuta è più facilmente curabile, soprattutto in ambito ospedaliero, con farmaci antipsicotici. La forma cronica, che viene definita deficitaria, peggiora invece nel corso del tempo e necessita sia di trattamento farmacologico per prevenire le ricadute, sia di un trattamento riabilitativo, detto cognitivo-comportamentale, che faccia recuperare al paziente le capacità perse.


Degenerazioni cerebrali. Le cause della malattia sono tuttora sconosciute, ma l'origine biologica è confermata da ricerche che hanno individuato diverse alterazioni del funzionamento cerebrale dei soggetti schizofrenici. Le ricerche hanno permesso di sviluppare nuovi composti con effetti collaterali ridotti, efficaci sia nelle fasi acute sia nel rendere i pazienti più ricettivi agli interventi riabilitativi. Ma la schizofrenia resta una delle malattie psichiatriche più gravi, necessaria di continue ricerche scientifiche sulle connessioni cerebrali e le capacità cognitive del cervello

19 giugno 2022
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us