Psicologia

Che cosa ci insegnano alcune favole di Walt Disney?

Un illustratore inglese spiega - brevemente e con una punta di ironia - che cosa ci hanno insegnato i protagonisti di alcune favole di Walt Disney. Un modo abbastanza dissacrante per spiegarci una verità "scientifica": le favole si insegnano a crescere.

Con le fiabe siamo cresciuti e attraverso di esse abbiamo imparato a conoscere noi stessi, a vincere le nostre paure. Abbiamo scoperto il nostro mondo emotivo, appreso schemi nuovi di comportamento e ricavato gli aspetti pratici.

E, grazie all'ironia di Jared Maruyama prendiamo spunto dalle principesse più popolari delle favole Disney per alcune elementari regole di vita quotidiana.

Dalla favola di Biancaneve, per esempio: “Ricordarsi, sempre, di lavare la frutta”.

E da Cenerentola? “Nella vita, tutto ciò che serve è avere un atteggiamento positivo, una fata per madrina e, assolutamente, il giusto paio di scarpe”. Facile no?

La bella addormentata e la Sirenetta © Jared Muruyama

Qual è la fiaba a cui ispirarci se siamo dei sognatori? Ovvio, quella della Bella Addormentata. Il motto? “Prestare attenzione alla lista degli invitati alla tua festa e, soprattutto, non dare oggetti pungenti ai bambini.

Ultima ma non meno importante è la lezione che viene dalla favola della Sirenetta! Dobbiamo imparare una cosa fondamentale: “Leggere bene ogni contratto - soffermarci anche sulla lettera più piccola - prima di firmare!”.

Che cosa ci insegnano le fiabe, davvero. Siete ancora del parere che le favole siano roba per bambini? Secondo i fratelli Grimm, autori di molte fiabe - da Biancaneve a Raperonzolo - sembrerebbe proprio di no. E anche secondo gli antropologi: gli studi più recenti confermano che le fiabe classiche hanno origini molto antiche.

«Molto simili ai miti, le fiabe avevano - e hanno - la funzione di diffondere i valori di una comunità e le regole di comportamento» spiega Jack Zipes, professore emerito di lettere comparate all’Università Usa del Minnesota, uno dei massimi esperti sulla funzione e le origini delle fiabe. «Le brutte avventure che riguardavano i bambini, spesso poveri e orfani, erano ispirate dalla vita reale in cui erano endemici sfruttamento minorile, fame, violenza sui minori, mortalità infantile e da parto».

18 settembre 2014 Stella Tortora
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us