Psicologia

Messaggi subliminali, quelli negativi funzionano meglio

Volete lanciare un messaggio subliminale? Mettetela giù dura. Il nostro cervello infatti, percepisce molto più facilmente le informazioni nascoste di contenuto negativo: lo dimostra una ricerca inglese.

(Elisabetta Intini, 30 settembre 2009)

Raggiungono il nostro cervello attraverso la "porta sul retro", senza passare per la coscienza.
I messaggi subliminali, informazioni talmente rapide e nascoste da essere percepite solo a livello inconscio, da tempo dividono gli scienziati. Funzioneranno davvero? Sì, a patto che siano di valore negativo, sostiene un'equipe dell'University College di Londra.
I ricercatori hanno mostrato a 50 persone alcune parole che apparivano sullo schermo di un computer solo per una frazione di secondo: troppo poco perché gli osservatori potessero leggerle consapevolmente. Tra i termini proposti, alcuni avevano una valenza emotiva positiva (per esempio, allegro, fiore, pace) altri negativa (agonia, disperazione, omicidio), altri ancora neutra (scatola, orecchio, bestiame). Dopo ogni parola è stato chiesto ai partecipanti di dire se si trattasse di un termine neutro o emotivamente rilevante, e molti di loro hanno risposto con maggior precisione dopo aver visto parole con valenza negativa, anche quando erano convinti di aver tirato a indovinare.

Strategia di difesa «Questo tipo di reazione è legato a un vantaggio evolutivo» spiega Nilli Lavie, a capo della ricerca. «Non possiamo aspettare che la nostra consapevolezza si attivi con i suoi tempi "lenti", se vediamo qualcuno che corre verso di noi con un coltello in mano».
In attesa che qualche "losco" genio del marketing sfrutti questi risultati per fare cattiva pubblicità alla concorrenza, Lavie ha un’idea più costruttiva. Messaggi subliminali negativi si potrebbero utilizzare per esempio, nelle campagne sulla sicurezza stradale. Uno slogan come "Uccidi la tua velocità" suggerisce la ricercatrice, risulterebbe infatti molto più efficace di un semplice "Rallenta".

Messaggi nascosti: scopri come funzionano e dove trovarli
Ascolta anche un po' di rock subliminale in questo multimedia

30 settembre 2009
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 29,90€
Follow us