Festa del Lavoro: la sua storia
Breve e curiosa storia di una festa (quasi) internazionale, con una riflessione sui diritti (mai) acquisiti per sempre e il punto sulla bandiera delle prime rivendicazioni dei lavoratori: le ore lavorate.
Smartphone: di che cosa è fatto
Guerra, violenza, lavoro in condizioni disumane: l'altra faccia degli smartphone e degli altri nostri dispositivi elettronici.
1 miliardo di dollari contro le politiche verdi
Un report denuncia di denuncia contro le maggiori compagnie petrolifere, che finanziano la loro guerra contro la decarbonizzazione su Facebook e Instagram.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Flop per the Daily
Per ora a The Daily non si parla di numeri certi ma, a quanto pare, sono minimi: pochi abbonati al quotidiano per iPad di Rupert Murdoch e Steve Jobs?
Flickr nella tempesta
Uno dei big di Flickr, il product manager Matthew Rothenberg, abbandona il servizio di sharing fotografico più noto del Web.
Kinect da record
Microsoft segna un record: mercoledì ha annunciato i 10 millioni di Kinect per Xbox 360, successo globale, a suon di videogiochi.
Zuckerberg & C.
Facebook è una vera miniera d’oro. Nell’annuale classifica stilata dalla rivista Forbes sono presenti ben sei personaggi legati all’universo del celebre social network. Mark Zuckerberg è al 52esimo posto in salita di 160 posizioni rispetto al 2010.
Bill Gates
Il fondatore di Microsoft, secondo la rivista Forbes, non è l’uomo più facoltoso del pianeta. Bill Gates non è di certo in “bolletta” ma gran parte dei suoi miliardi finisce in beneficienza.
Microsoft in ritardo sui tablet
All'indomani dell'annuncio dell'iPad 2, tutti si aspettano una contromossa da parte di Microsoft. Steve Ballmer aveva promesso il primo Windows Tablet entro Natale 2010, ma non è mai arrivato. Adesso sembra che dovremo attendere il 2012.
Intel-McAfee
L’acquisizione di McAfee, uno dei maggiori sviluppatori di antivirus, da parte di Intel, uno dei principali produttori di microchip, aveva colto tutti di sorpresa. Il matrimonio è “ufficializzato” con la benedizione dell’antitrust USA e dell’UE. Con qualche ma…
App Store
Pare non piacere la recente politica di Apple per il suo store di applicazioni: abbonamento con percentuale e sviluppatori fraudolenti messi al bando.