L'esercito di senzatetto di San Francisco
L'analisi impietosa di una economista sul fenomeno dei senzatetto di San Francisco, e di come una tassa e molta tecnologia possano aiutare.
La geografia delle migrazioni
Di fronte a guerre, conflitti, disastri naturali, povertà e mancanza di risorse, gli uomini e le donne del mondo si spostano. Da sempre.
Il Premio Nobel per l'Economia 2018
Il riconoscimento di estrema attualità è andato a William Nordhaus e Paul Romer per le ricerche sul rapporto tra crescita economica a lungo termine, innovazione e cambiamenti climatici.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Esperti di innovazione cercasi
Regione Lombardia cerca 10 esperti sugli impatti dell'innovazione in ambito economico e sociale. Ecco come candidarsi.
L'inflazione è alta solo nella tua testa!
Uno studio del MIT spiega come un meccanismo di auto-protezione del nostro cervello ci spinga a considerare il tasso di inflazione più alto rispetto a quello reale.
Le donne guadagneranno mai quanto gli uomini?
Secondo uno studio, gli stipendi di uomini e donne verranno equiparati entro il 2044. Ovvero, forse facciamo prima a sbarcare su Marte (si stima dal 2030).
Lo yacht a vela più grande del mondo
Numeri, curiosità e segreti su "A", la barca a vela più grande al mondo. Potreste avvistarla in qualche porto durante le prossime vacanze.
Nel 2050 saremo 9,8 miliardi
Lo sottolinea il rapporto delle Nazioni Unite sulla popolazione mondiale: ogni anno la Terra si arricchisce di 83 milioni di nuovi abitanti, nonostante un calo riproduttivo generalizzato.
Le luci del mondo che cambia
Dalle mappe della Terra di notte si possono dedurre informazioni inaspettate su crescita economica, declino politico, guerre e altre attività umane. Ecco alcuni esempi eclatanti.
7 grandi aziende nate per fare altro e poi...
Dalla Samsung alla Hasbro, dalla 3M alla Peugeot, fino a Nokia, Shell e Wrigley: tutte aziende che hanno scoperto la loro vocazione (e il successo) solo molti anni dopo essere nate...
La conosci Marcia Zuckerberg?
È l'alter ego femminile di Mark Zuckerberg, che se fosse appunto una donna guadagnerebbe il 21% di meno!