Di che cosa è fatto uno smartphone
Metalli rari e preziosi, per i quali in molti Paesi del mondo vengono alimentate guerre e violenze e che spesso in altri Paesi si recuperano (dai rifiuti) in condizioni disumane.
1 miliardo di dollari contro le politiche verdi
Un report denuncia di denuncia contro le maggiori compagnie petrolifere, che finanziano la loro guerra contro la decarbonizzazione su Facebook e Instagram.
I segreti della mente
Due scienziati raccontano le loro ricerche sul funzionamento del cervello e sui nostri comportamenti “irrazionali”. 
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Intel dice addio a Otellini
Dopo quasi 40 anni di onorata carriera, Paul Otellini ha deciso di dire addio alla sua amata Intel e di andare in pensione. Sotto la sua guida, l’azienda californiana è diventata leader nel settore dei microprocessori: ora come farà ad andare avanti?
Android sbanca in Cina
La Cina si tinge di verde. No, non c’è stata, purtroppo, un’improvvisa ondata ecologica a travolgere il gigante asiatico; piuttosto si tratta dell’Android-mania che ha contagiato il Paese. Secondo il report di TechinAsia, il 90% dei dispositivi mobile cinesi monta il sistema operativo di Google.
Apple Blue Sky
Dalle parti di Cupertino le novità non mancano mai, così come i progetti in corso. Dopo la presentazione di prodotti nuovi, ora i dipendenti Apple sembrano avere un po’ di tempo in più per gli obiettivi personali, grazie a Blue Sky.
Duplice perdita per Microsoft
Squadra che vince non si cambia? La regola non sembra valere in casa Microsoft, dove Steven Sinofsky, storico presidente della divisione Windows, ha presentato le sue dimissioni. E intanto in borsa sono crollate le azioni del gigante di Redmond.
Steven Sinofsky lascia Microsoft
Lo avevamo visto solo qualche settimana fa - il 25 ottobre - alla presentazione di Windows 8. Steven Sinofsky, il papà del nuovo sistema operativo di Microsoft, se ne va da Redmond con effetto immediato. Sembra un divorzio consensuale, ma nessuno ha ancora rilasciato dichiarazioni che chiariscano lo “strappo” che, evidentemente, non riparabile con una semplice patch…
Apple in declino?
Il valore del brand Apple è, per l’annuale classifica Interbrand, secondo solo a quello della Coca Cola. Ma sembra che negli ultimi tempi qualcosa stia cambiando. Merito dei competitor di mercato, ma anche per demeriti propri.
Pagamenti tramite NFC è il futuro
Nonostante la decisione di Apple di non dotare l’iPhone 5 della tecnologia NFC, i pagamenti del futuro passeranno tutti (o quasi) da qui. Secondo gli analisti statunitensi di ABI Research, il valore del mercato è destinato ad aumentare di 50 volte, passando dagli attuali 2 miliardi ai 100 miliardi del 2016.
Apple si scusa con Samsung
Nonostante le recenti sentenze a suo favore, Apple deve ora fare ammenda, pubblicando sul suo sito inglese un messaggio di scuse nei confronti della rivale Samsung. Peccato che sia necessario scrollare fino in fondo la pagina per visualizzarlo.