La geografia delle migrazioni
Di fronte a guerre, conflitti, disastri naturali, povertà e mancanza di risorse, gli uomini e le donne del mondo si spostano. Da sempre.
Il Premio Nobel per l'Economia 2018
Il riconoscimento di estrema attualità è andato a William Nordhaus e Paul Romer per le ricerche sul rapporto tra crescita economica a lungo termine, innovazione e cambiamenti climatici.
Che cos'è lo spread?
Da qualche giorno si parla nuovamente di "spread": ma che cosa indica? E perché quando aumenta sono tutti così preoccupati?
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Mark Zuckerberg & le startup
Il fondatore di Facebook, alla Y Combinator Startup School, spiega ai giovani imprenditori i segreti del successo di un'azienda appena nata: siate fondamentali, siate flessibili.
Anche Nintendo investiga sulla Foxconn
Che la Foxconn abbia bisogno di dare spiegazioni ormai è fuori discussione, ma ora non è solo Apple a chiederne. Alle indagini si è unita anche Nintendo.
Apple e Color Labs
Quella che sta per concludersi è stata, per tutti i dipendenti di Color Labs, una settimana a dir poco movimentata. Prima le voci della chiusura a brevissimo termine; poi la smentita; poi ancora la notizia della cessione a Apple per cifre non meglio specificate. Ma cosa sta accadendo dentro Color?
Huawei e LTE fuori dal mercao USA
Huawei e ZTE, due delle maggiori aziende mondiali nel campo delle telecomunicazioni sono state escluse dal mercato USA perché “pongono in pericolo la sicurezza nazionale”. Per Huawei, la commissione d’inchiesta è giunta a una conclusione predeterminata da tempo.
Produzione iPhone 5 a rischio?
La produzione dell'iPhone 5 a rischio? Foxconn smentisce le voci di uno sciopero che avrebbe coinvolto circa 4.000 lavoratori nello stabilimento cinese di Zhengzhou venerdì scorso. La notizia era stata pubblicata dal quotidiano britannico The Guardian. Chi dice la verità?
Quali profumi ci spingono a comprare?
Limone, lavanda, menta o pompelmo? Ci sono profumi che inducono agli acquisti. Lo dice il marketing.
Migliora situazione in Foxconn
In Foxconn, primo supplier di Apple, le condizioni lavorative sono tuttaltro che paradisiache. E questo è risaputo. Però, secondo il rapporto dell’Apple Supplier Responsability di Agosto, ben il 97% dei lavoratori ha un orario settimanale in linea con le leggi cinesi. Ovvero 60 ore ogni settimana.