Nei secoli passati eravamo più felici?
Gli ultimi 200 anni di (in)felicità ricostruiti da uno studio su milioni di testi digitalizzati: ecco come guerre, crisi economiche e regimi hanno influenzato il benessere psicologico nazionale.
Agenda 2030: siamo indietro di 43 anni
Tra bisogni elementari e libertà inalienabili, facciamo il punto sullo stato di avanzamento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile. Con l'aiuto di uno strumento più sincero e disilluso del PIL.
Il cibo buttato prima ancora di essere venduto
La FAO fa luce sulla quantità di cibo che diventa inutilizzabile ancora prima di raggiungere i canali di distribuzione, e sulle cause di questa silenziosa emorragia.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Festa del Lavoro: la sua storia
Breve e curiosa storia di una festa (quasi) internazionale, con una riflessione sui diritti (mai) acquisiti per sempre e il punto sulla bandiera delle prime rivendicazioni dei lavoratori: le ore lavorate.
Smartphone: di che cosa è fatto
Guerra, violenza, lavoro in condizioni disumane: l'altra faccia degli smartphone e degli altri nostri dispositivi elettronici.
1 miliardo di dollari contro le politiche verdi
Un report denuncia di denuncia contro le maggiori compagnie petrolifere, che finanziano la loro guerra contro la decarbonizzazione su Facebook e Instagram.
I segreti della mente
Due scienziati raccontano le loro ricerche sul funzionamento del cervello e sui nostri comportamenti “irrazionali”. 
Immigrazione: effetti economici a lungo termine
Anche a un secolo di distanza: gli Stati USA che storicamente hanno accolto più immigrati europei hanno ancora oggi un reddito medio più alto, minori tassi di povertà e livelli inferiori di disoccupazione.
Equità di genere sul lavoro solo in 6 nazioni
La possibilità di spostarsi, avviare un'impresa, avere figli, salire a posizioni manageriali, ricevere una pensione è data a donne e uomini senza distinzione solo in sei Paesi (l'Italia non è tra questi). 
Che cos'è la Nuova Via della Seta?
Il grande progetto di sviluppo economico cinese nel mondo occidentale spiegato in modo semplice. E le potenziali conseguenze per la nostra economia.
 
La mortalità ai tempi della Crisi
Durante la Grande Recessione del 2008, nei Paesi più colpiti dal declino economico i tassi di mortalità sono scesi, per un effetto controintuitivo sulle cui cause ancora si discute.