Economia

Un diavolo per macchina

L'abitacolo della nostra auto diventa teatro di arrabbiature quotidiane? Attenzione può fare male alla salute

Un diavolo per macchina
L'abitacolo della nostra auto diventa teatro di arrabbiature quotidiane? Attenzione può fare male alla salute

Spesso l'automobilista tende a sopravvalutare le sue doti al volante: per questo diventa intransigente e sopporta a fatica disattenzioni ed errori altrui.
Spesso l'automobilista tende a sopravvalutare le sue doti al volante: per questo diventa intransigente e sopporta a fatica disattenzioni ed errori altrui.

Ore 8.00, tangenziale est di Milano: un'auto che stringe la traiettoria e un coro di clacson che si scatena contro il guidatore distratto.
Ore 18.30, Grande Raccordo Anulare della Capitale: è l'ora del rientro. Una frenata brusca al semaforo fa rischiare alla coda un tamponamento a catena. Non si contanto gli improperi e gli insulti.
È questo il diario quotidiano di chi si muove in automobile: la strada è una giungla e negli Stati Uniti hanno cominciato a contare le prime vittime.
La chiamano “rabbia da strada”. Leon James è specializzato in psicologia del traffico alla University of Hawaii e ha studiato gli effetti sul fisico e sulla salute dello stress da traffico e in particolare della rabbia che esplode quotidianamente quando si è imbottigliati nelle strade delle grandi città. «Quando ci si arrabbia si riversano nel sistema circolatorio ormoni legati allo stress che diventano pericolosi per il cuore», spiega il ricercatore, che aggiunge: «Se l'automobilista sperimenta ogni giorno della sua vita questo genere di rabbia e di impazienza, potrebbero insorgere nel tempo problemi seri alla sua salute ». È come se ogni volta che ci succede di arrabbiarci al volante, il nostro corpo si preparasse alla lotta con un'improvvisa scarica di adrenalina.
Gli specialisti hanno addirittura coniato un termine ad hoc e chiamano questa patologia “rabbia da strada”. In un anno si calcola che negli Stati Uniti si registrino circa 1.200 risse da strada. Nessuna differenza poi tra uomini e donne nelle reazioni al volante. Lo psicologo Timo Lajunen, anch'esso specializzato in questo genere di problematiche, aggiunge che: «Quando siamo in macchina, conta la supremazia dell'auto, non quello dei muscoli».

(Notizia aggiornata al 2 aprile 2004)

2 aprile 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us