Economia

Troppa liquidità sul conto, perché è una scelta sbagliata

Gli italiani navigano in un mare di liquidità. Trentadue miliardi in più sui depositi, si tratta di un record che fa impennare la somma depositata sui depositi bancari, che hanno superato così la quota di 1.700 miliardi di euro. [Contenuto sponsorizzato]

Il dato diffuso nel bollettino dell'Abi non è certo una sorpresa. Le famiglie italiane, infatti, durante i mesi di pandemia hanno aumentato la loro propensione al risparmio, preoccupate dall'incertezza che il momento storico suscita nella visione del futuro. E i numeri, dopo le restrizioni di questa seconda ondata, sono destinati a crescere ulteriormente. 

"Mobilizzare i depositi"
Il risparmio è una propensione da incentivare, intendiamoci. Ma un conto è mettere da parte dei soldi da investire, altro conto, invece, è lasciarli fermi immobilizzati in banca. "I depositi devono essere mobilizzati", è la raccomandazione del presidente della Banca d'Italia, Ignazio Visco. "Per questo vanno create le condizioni per poter avere maggiori investimenti e quindi un miglioramento della crescita economica". Anche perché tenere ferma tutta la liquidità sul conto è una scelta poco remunerativa per il proprio portafoglio. 

Perché tenere troppo liquidità non paga
I motivi per cui non vale la pena aumentare la liquidità posteggiata in banca sono tendenzialmente due. Il primo riguarda i costi fissi del conto corrente che, in media, incidono per circa 80 euro all'anno sul bilancio di una famiglia. E l'altra motivazione, la più importante, riguarda il costo occulto dell'inflazione. 

La "tassa" occulta
Nel 2018 l'inflazione ha avuto un impatto di 10 miliardi di euro sui depositi. Detenere troppa liquidità sul conto ha dei costi che spesso sono poco conosciuti ma che incidono negativamente sul patrimonio. Un esempio pratico: 10mila euro lasciati fermi nelle banche tradizionali per dieci anni possono arrivare a perdere, tra spese sostenute e potere d'acquisto, fino al 18 per cento, diventando cioè 8.161. Mille euro tenderebbero addirittura ad azzerarsi. Anche in questo periodo dove l'inflazione viaggia a livelli non certo elevati.

Investire diversificando il portafoglio
Se l'obiettivo è quello di generare una performance e vedere crescere il proprio portafoglio nel tempo, allora occorre iniziare ad investire. Il modo migliore per iniziare a guadagnare? Diversificare il proprio portafoglio di investimento, puntando quindi su titoli diversi con il fine di contrastare efficacemente la volatilità, scegliendo un servizio di investimento online che offra basse commissioni. Quello di eToro - utilizzato da oltre 16 milioni di utenti nel mondo - offre un servizio di investimento globale in azioni senza commissioni che riducono le barriere all'ingresso, facilitando l'apertura di conti per investire online. 

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti in azioni che in criptovalute, oltre al trading di CFD. 

Va tenuto presente che i CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva. Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Bisogna considerare se si comprende come funzionano i CFD e se ci si può permettere di correre il rischio elevato di perdere il proprio denaro.

I contenuti di questo articolo sono stati prodotti integralmente da eToro.

22 febbraio 2021
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us