Microsoft si allea con Barnes & Noble

Partnership libraria per battere Apple e Amazon.

microsoft-barnes-e-noble_223621
|

di
Se da una lato ci sono i tablet capitanati dal campione iPad di Apple, dall’altro c’è un mercato altrettanto fiorente degli e-book reader (e dei libri elettronici) dove Amazon la fa da padrona. Così Microsoft si allea con Barnes & Noble, la più grande catena di librerie del mondo, e con il suo reader Nook.

 

"Nook è il lettore di ebook targato Barnes & Noble"

 

Novità in libreria

 

pianifica finalmente di “sfondare” con il suo Windows 8 e lo zampino di Nokia e di altri produttori

 

nel mondo dell’editoria elettronica

 

con qualche recente deviazione in tribunale

 

vende i suoi Kindle addirittura sotto costo

 

Nook in Windows - Microsoft doveva, quindi, allearsi con un editore puro. E chi meglio di Barnes & Noble, la più grande catena di librerie (fisiche) del mondo che, guarda caso, dispone pure di un suo e-reader? Nasce così una joint venture con Barnes & Noble in cui Microsoft investe 300 milioni di dollari, pari al 17,6% della proprietà, e che prevede l’integrazione dell’applicazione Nook in Windows 8, atteso entro la fine del 2012. Chi comprerà un computer o un tablet Microsoft si troverà Barnes & Noble come libreria per ebook predefinita, soprattutto nel settore scolastico e universitario che è la potenza dell’offerta della catena libraria. L’obiettivo di entrambi è di dare un colpo al cerchio (Apple) e uno alla botte (Amazon). Una partnership vantaggiosa sia per Microsoft sia per Barnes & Noble.

 

1 maggio 2012