Economia

Marcia anti Apple dei possessori di iPhone

Marcia di protesta per la tutela dei lavoratori cinesi.

La situazione dei lavoratori cinesi sfruttati per produrre i gioiellini Apple, e di molte altre multinazionali dell’hi-tech, è arrivata a destinazione: l’opinione pubblica è in rivolta. Oggi si sono svolte manifestazioni di protesta, non solo a Cupertino, ma in varie altre città del mondo.

“Cresce la protesta per le condizioni di lavoro dei lavoratori cinesi del settore hi-tech”

Difendiamo i cinesi! - Molti possessori di iPhone, infatti, si sono dati appuntamento questa mattina presso il quartier generale di Cupertino e i negozi della mela di Washington, New York, San Francisco, Londra, Sydney e Bangalore (in India), sventolando una petizione con 250.000 firme per richiedere l’intervento immediato a tutela dei lavoratori cinesi che subiscono continui abusi e sfruttamenti da parte delle aziende hi-tech, e in particolare Apple. La raccolta di firme è iniziata circa due mesi fa tramite Change.org e SumOfUs - siti dediti a problematiche legate alla responsabilità d’impresa - e che hanno già preso di mira, in passato, aziende del calibro di Walmart, Verizon e Google.

Mela avvelenata - Taren Stinebrickner-Kauffman, direttore esecutivo di SumOfUs, spiega così il significato della protesta in un comunicato stampa: «adoro il mio iPhone, ma come tutte queste persone non voglio essere complice dello sfruttamento dei lavoratori che realizzano il mio prodotto!». Ci va giù pesante anche la trasmissione radio “This American Life” che da almeno un mese bombarda gli ascoltatori con la questione delle aziende cinesi dell’indotto Apple che sfruttano adolescenti costretti a lavorare fino a 16 ore al giorno per la misera cifra di 70 centesimi all’ora.

Vogliamo sapere! - Come da copione, è giunta l’ennesima rassicurazione da parte di Cupertino. Tim Cook, CEO di Apple, ha riferito che l’azienda si adopererà al più presto per risolvere il problema grazie all’aiuto della FLA (Fair Labor Association), un’associazione che valuta il rispetto dei diritti del lavoratore, e che monitorerà il rispetto delle direttive per la tutela della salute dei dipendenti presso i fornitori.

…e non ci fidiamo - I sostenitori della protesta si dicono contenti della presa di coscienza di Apple ma, visti i drammatici e frequenti casi di suicidio per le condizioni insostenibili di lavoro alla Foxconn, chiedono due cose importanti: poter visionare il rapporto stilato dalla FLA per valutare la situazione senza “filtri” e la messa in pratica di nuove strategie di protezione dei lavoratori per tutti i nuovi prodotti. (sp)

Andrea Bet

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

9 febbraio 2012

Codici Sconto

71 Coupon e Nuovi Sconti
Codice Sconto Groupon

Codice Sconto Groupon

Codice Sconto Groupon 10 euro

Coupon Aliexpress

Coupon Aliexpress

Codice Promozionale Aliexpress 40€ su POCO F6 Pro

Codice Sconto Amazon

Codice Sconto Amazon

Buono Sconto Amazon 45€

Codice Sconto eBay

Codice Sconto eBay

Codice Sconto eBay fino a 35€ con gli eDays

Codice Sconto Mediaworld

Codice Sconto Mediaworld

Codice Sconto MediaWorld fino a 400€

Codice Sconto Libraccio

Codice Sconto Libraccio

Codice Sconto Libraccio 15% sui libri per la scuola

Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us