Economia

Lo strano caso del Dottor Apple e di Mister Color

Quo vadis, baby?

di
La settimana che sta per concludersi è stata, per tutti i dipendenti di Color Labs, a dir poco movimentata. Prima le voci della chiusura a brevissimo termine dell'azienda, poi la smentita e quindi la notizia della cessione a Apple per cifre non meglio specificate. Ma cosa sta accadendo davvero alla "colorata" startup californiana?

"I dipendenti di Color non gradiscono più
gli atteggiamenti del fondatore
Bill Nguyen"

Sì, no, forse, può darsi

Color Labs, startup californiana creatrice dell’app Color for Facebook

All Things Digital

Confusione - Apple, infatti, non avrebbe acquistato l’intera azienda, ma solo il team di ingegneri che sviluppa l'applicazione per smartphone e tablet. Una ventina di persone in tutta. E il costo totale della trattativa non sarebbe di svariate decine di milioni di dollari ma, stando sempre alle fonti di AllThingsD, di una cifra che oscilla tra i 2 e i 5 milioni di dollari. Così Color Labs resta ancora in piedi con le sue proprietà intellettuali, il suo nome e i suoi conti malandati. Nonostante gli oltre 20 milioni di dollari ancora nelle casse. Ma, sostanzialmente, si tratta ormai di una struttura svuotata, senza più il contenuto e il know-how ingegneristico che l’avevano contraddistinta.

Situazione insostenibile - La situazione in Color Labs, sempre secondo le stesse fonti, si starebbe facendo sempre più insostenibile. Molti non sopportano più i metodi del fondatore Bill Nguyen, più interessato, pare, alle lezioni di sci dei figli piuttosto che al destino della sua azienda. Fatto non secondario, pare che queste lezioni siano state pagate proprio con i soldi della società. Il futuro del team ingegneristico appena acquistato da Apple, invece, sembra essere indirizzato verso il cloud: dovrebbero, infatti, occuparsi di sviluppare nuove applicazioni legate al mondo della nuvola. Di certo non saranno impiegati per sviluppare applicazioni Android che permettono la condivisione live online di video girati con lo smartphone. (sp)

Chi è Color Labs?

19 ottobre 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us