Economia

In Cina comprano aria in bottiglia dal Canada

Tra i prodotti più ricercati in Cina, insieme a Gucci e Ferrari, c'è l'aria delle Montagne Rocciose: un affare milionario per chi respira smog concentrato.

Cosa non fareste per un boccata d'aria pulita e fresca, soprattutto se vi dovesse capitare di abitare a Pechino. E i cinesi, del resto, sono disposti a pagare parecchio per averne in casa una buona scorta. Lo si scopre sulle pagine online di Vitality Air, società canadese da alcuni giorni in difficoltà perché non riesce a soddisfare le richieste di aria pulita imbottigliata che arrivano proprio dalla Cina: l'azienda ha infatti un cospicuo giro d'affari con l'ex Impero Celeste, dove l'aria di alcune località è ormai decisamente irrespirabile.

Moses Lam, fondatore di Vitality Air, ha iniziato questa attività "per scherzo" (rivela) dopo aver letto che il miliardario cinese Chen Guangbiao vende aria pulita in lattina a 1 dollaro al barattolo.

Aria in bottiglia, in diversi package e fragranze. © Vitalityair

150 respiri in tasca. Fu allora che Lam mise in vendita su eBay, allo stesso prezzo, sacchetti d'aria delle Montagne Rocciose: la risposta fu entusiastica. E così l'attività ha decollato e in breve i sacchetti sono diventati bomboleha pensato di mettere aria di quell’area incontaminata in vere e proprie bombole: 7,7 litri, 150 respiri garantiti, 59 dollari.

Troppo caro? Be', 500 bombole vendute solo nei primi 4 giorni di attività farebbero pensare al contrario e l'azienda è in piena attività. Per la maggior parte, i clienti abitano le grandi città del nord-est e del sud della Cina, dove il problema dell'inquinamento, ironia a parte, è molto serio. Si tratta soprattutto di famiglie benestanti che vogliono far respirare aria buona ai figli chiusi in casa, ma gli ordini pare arrivino anche da case di riposo e night club.

18 dicembre 2015 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us