Economia

Il segreto di Steve Jobs ed Apple? La semplicità!

Jobs era rigido ed esigente, ma chiedeva solo di essere semplici

di
Ken Segall nel suo nuovo libro "The Obsession That Drives Apple's Success" descrive il modo di lavorare e la personalità di Steve Jobs, che hanno portato Apple al successo.

"Steve Jobs non era brutale: era brutalmente semplice"

L'ossessione di Jobs - Il libro "Insanely Simple - The Obsession That Drives Apple's Success" di Ken Segall - appena pubblicato negli Stati Uniti, svela il segreto di Steve Jobs su cui ancora regge il grande successo di Apple. Un segreto che si può descrivere con una sola parola: semplicità. Ma con tanti aggettivi a contorno: brutale, ossessiva, efficace. Secondo Segall per Jobs la semplicità era una vera e propria religione, un modo di vivere e lavorare che si è trasformato in una potentissima arma di business.

Il minimalismo della mela - La fissazione per la semplicità di Steve Jobs si notava in qualunque cosa facesse all'interno di Apple. Se doveva fare una riunione, per esempio, cercava sempre di limitare al minimo indispensabile il numero dei partecipanti. Ogni meeting, poi, non doveva durare più di trenta minuti e molto spesso finiva ben prima. Ai suoi dipendenti non chiedeva mai due opzioni per lo stesso prodotto o servizio: ne voleva solo una, ma che fosse la migliore possibile. All'inizio Jobs sembrava brutale, ma era brutalmente semplice e diretto. Andava subito al dunque, e chiedeva ai suoi collaboratori di fare la stessa cosa.

La religione Apple - Questo modo di essere e di lavorare ben presto ha prodotto ottimi risultati di immagine e commerciali. L'idea stessa che non ci potessero essere alternative migliori al prodotto presentato, tutta interna all'azienda, è stata riportata tale e quale ai consumatori. Che, nonostante il fatto che i prodotti Apple non fossero affatto sempre i migliori, ci hanno creduto per anni diventando a loro volta fedeli adepti della religione di Jobs. Ancora oggi chi compra un iPhone è convinto che sia "semplicemente il miglior smartphone", chi compra un iPad che sia "semplicemente il miglior tablet". Ma se gli chiedi perché lo credano, semplicemente non ti sanno rispondere. (sp)

Gossip - Quando Steve Jobs perdeva le staffe erano guai…

19 giugno 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us