Il debito mondiale per immagini

Provate a immaginare un milione di dollari in banconote da 100: quanto spazio occupa? E un miliardo? E il debito di una nazione?
Oto Godfrey, grafico e fotografo americano, in questa curiosa serie di immagini ha visualizzato il debito dei principali paesi... banconota per banconota. Con risultati impressionanti ma soprattutto preoccupanti.
 

usd-100_dollars-100_usdusd-10000_dollars-10000_usdusd-1_million_dollars-1000000_usdusd-100_million_dollars-100000000_usd-v2world_debt-2_bworld_debt-russiaworld_debt-canadaworld_debt-chinaworld_debt-brazilworld_debt-indiaworld_debt-united_kingdomworld_debt-italyworld_debt-franceworld_debt-germanyworld_debt-usaworld_debt-japanworld_debt-everyoneApprofondimenti
usd-100_dollars-100_usd

La banconota da 100 dollari (79,4 euro circa) è la base della nostra simulazione: è il pezzo di carta che fa girare l'economia mondiale.

Esistono società senza denaro?

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

usd-10000_dollars-10000_usd

10.000 dollari (7.410 euro circa) sono più o meno il salario annuale medio di un abitante della Terra. Ci si può compare una piccola utilitaria, una moto di media cilindrata o un biglietto aereo in classe economia per il giro del mondo.

Quando sono state inventate le monete?

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

usd-1_million_dollars-1000000_usd

Un milione  di dollari  (710.000 euro circa) equivalgono a quasi un secolo di lavoro dell'essere umano medio. Ci si può comprare un'appartamento nel centro di una grande città.

Scopri da dove deriva l'espressione "essere al verde"

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

usd-100_million_dollars-100000000_usd-v2

100 milioni di dollari (74 milioni di euro circa), se accuratamente impilati uno sull'altro, potrebbero  essere stivati su bancale di legno di dimensioni standard,  uguale a quelli normalmente utilizzati per il trasporto delle merci.

Perchè con le carte di credito si deve firmare?

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

world_debt-2_b

2 miliardi di dollari (1,48 miliardi di euro) sono 20 bancali di banconote da 100: in pratica un TIR di soldi.
Con questa cifra ci si può comprare Linkedin, oppure il 25% della Chrisler....

Sai attribuire il giusto valore alle risorse naturali? Scoprilo qui


© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

world_debt-russia

Secondo i dati pubblicati dall'Agenzia Bloomberg la Russia è uno dei paesi con i conti più sani. Il suo debito pubblico è pari al 2,5% del PIL ed è così ripartito:

Interessi: 9 mliardi di dollari, cioè 4,5 tir di banconote
Rimborsi di titoli di stato in scadenza nel 2012: 13 miliardi di dollari, cioè 130 bancali di banconote
Altro debito pubblico: 23 miliardi di dollari, cioè 230 bancali

Il totale del debito  russo ammonta quindi a 45 miliardi di dollari. Che ordinatamente impilati sulla Piazza del Cremlino potrebbero quasi passare inosservati.

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

world_debt-canada

Anche il Canada sembra non passarsela troppo male. Il suo debito pubblico ammonta infatti a soli 535 miliardi così ripartiti:

Interessi: 14 miliardi di dollari, cioè 7 TIR di banconote
Titoli di stato in scadenza nel 2012: 223 miliardi di dollari, cioè 2.230 bancali di moneta
Altri debiti: 298 miliardi di dollari, cioè 2.980 bancali

Impilato davanti al Palazzo del Parlamento di Ottawa, il debito pubblico canadese potrebbe oscurarne alla vista una buona parte. E
il fatto che quest'anno il paese debba rifinanziare il 42% del proprio debito non sembra preoccupare il governo, che forte di un rating AAA troverà sicuramente investitori pronti a scommettere sulla forza del grande paese nord americano.

Sai che la green economy può essere un business? In Canada ci stanno provando.

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

world_debt-china

A prima vista la torre del debito cinese è piuttosto impressionante, ma in realtà il suo reale valore va confrontato con quello dell'economia del paese. La Cina, secondo Bloomberg, ha infatti un rapporto debito/PIL decisamente contenuto, ormai da anni attestato sul 17,5%, e così suddiviso:

Interessi: 41 miliardi di dollari, cioè 20,5 TIR di banconote
Titoli di stato in scadenza nel 2012: 121 miliardi di dollari, cioè 1.210 bancali di banconote
Altri debiti: 907 miliardi di dollari, cioè 9.070 bancali di cartamoneta.

Con il totale del debito cinese, 1069 miliardi di dollari, si potrebbe quindi costruire una torre alta poco meno dell'Oriental Pearl Tower di Shangai (468 metri).

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

world_debt-brazil

Il Basile è da poco entrato nel G7 ed è una delle potenze economiche emergenti. Con un PIL di 2.517 miliardi di dollari e un tasso di disoccupazione del 4,7% - in Italia a maggio 2012 era del 10,1% - il Brasile ha tutte le carte in regola per cercare finanziamenti della sua economia sui mercati internazionali.
Il suo debito pubblico è infatti di soli 1.073 miliardi così divisi:

Interessi: 67 miliardi di dollari, cioè 33,5 TIR di banconote
Titoli di stato in scadenza nel 2012: 165 miliardi di dollari, cioè 1.650 bancali di banconote
Altri debiti: 1.379 miliardi di dollari, cioè 13.790 bancali di denaro.

Trasformato in banconote, il debito brasialiano potrebbe oscurare alla vista la grande statua del Cristo Redentore di Rio de Janeiro, alta 38 metri.

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

world_debt-india

Pur se con un reddito individuale decisamente basso, circa 2.700 dollari l'anno contro i quasi 30.000 dell'Italia, l'India si sta affermando come una delle economie più forti del mondo grazie alla sua numerosa popolazione.
Il suo debito complessivo, 1.211 miliardi di dollari nel 2011, è pari al 71% del PIL ed è così composto:

Interessi:39 miliardi di dollari, cioè 19,5 TIR di banconote
Titoli di stato in scadenza nel 2012: 57 miliardi di dollari, cioè 570 bancali di banconote
Altri debiti: 1.115 miliardi di dollari, cioè 11.150 bancali di denaro contante. Suffcienti a nascondere alla vista il Taj Mahal di Agra, il mausoleo fatto costruire nel 1632 dall'imperatore moghul Shah Jahan in memoria della moglie Arjumand Banu Begum.

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

world_debt-united_kingdom

Con un PIL da 2480 miliardi di dollari, il Regno Unito è una delle economie più forti al mondo, ma deve fare i conti con un debito pubblico che ormai è arrivato al 75% del PIL.
I più indebitati sono i privati, famiglie e imprese, che con portafogli sempre più vuoti hanno ridotto i consumi facendo rallentare sempre di più l'economia.

Interessi:67 miliardi di dollari, cioè 36,5 TIR di banconote
Titoli di stato in scadenza nel 2012: 165 miliardi di dollari, cioè 1.650 bancali di banconote
Altri debiti: 1.379 miliardi di dollari, cioè 13.790 bancali di denaro contante.

Se il debito britannico fosse convertito in contanti, potrebbe essere utilizzato per costruire un muro alto e lungo come il lato maggiore del Parlamento di Londra.

Tutti pazzi per la Regina: la fotostoria di Elisabetta II

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

world_debt-italy

L'economia del nostro paese all'estero comincia ad essere vista con una certa diffidenza. Nel 2010 il paese ha toccato lo storico record negativo di un rapporto debito/PIL del 118,1%.
Ciò significa che il debito complessivo degli italiani è stato più alto della ricchezza prodotta. Alla fine del 2011 era così composto:

Interessi: 72 miliardi di dollari, cioè 36 TIR di banconote
Titoli di stato in scadenza nel 2012: 428 miliardi di dollari, cioè 4.280 bancali di cartamoneta.
Altri debiti: 2.000 miliardi di dollari, cioè 20.000 bancali di denaro contante.
Convertito in banconote, il debito pubblico italiano potrebbe riempire il Colosseo.

È più grande il Colosseo o il gigantesco telescopio E-ELT?

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

world_debt-france

Più alto della Torre Eiffel (324 metri) e con un valore di 2.193 miliardi di dollari, il debito francese è ormai arrivato all'83,5% del PIL, ben oltre il 60% previsto, e richiesto, dall' Unione Europea.
Questa gigantesca torre del debito può essere così scomposta:

Interessi: 54 miliardi di dollari, cioè 27 TIR carichi di banconote.
Titoli di stato in scadenza nel 2012: 367 miliardi di dollari, cioè 3.670 bancali di banconote da 100.
Altri debiti: 1.772 miliardi di dollari, cioè 17.720 bancali di denaro contante.

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

world_debt-germany

La crisi  che ormai dal 2008 affligge tutte i paesi del mondo, sembra aver risparmiato la Germania, che nonostante un debito complessivo superiore ai 2.600 miliardi di euro è considerata una delle economie più forti del mondo.
Il passivo del governo di Berlino è così strutturato:

Interessi: 45miliardi di dollari, cioè 22,5 TIR di banconote
Titoli di stato in scadenza nel 2012: 285 miliardi di dollari, cioè 2.850 bancali di banconote
Altri debiti: 2.304 miliardi di dollari, cioè 23.040 bancali di moneta.

Se il debito tedesco fosse convertito in contanti e ogni mazzetta potessa essere utilizzata come mattone, potrebbe essere impiegato per costuire altre 3 Porte di Brandeburgo.

Berlino e altre meraviglie viste dal satellite

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

world_debt-usa

La più grande economia del mondo è anche il paese con il debito più grande di tutta la storia dell'umanità. Ammonta ad un totale di 47.990 miliardi di dollari, 20 volte quello italiano, qualcosa come 2.400 camion carichi di banconote. Messi tutti in fila formerebbero una colonna lunga quasi 40 km.
Ecco come è suddiviso:

Interessi: 212 miliardi di dollari, cioè 106 TIR di banconote
Titoli di stato in scadenza nel 2012: 2.783 miliardi di dollari, equivalenti a 27.830  bancali di cartamoneta.
Altri debiti: 12.532 miliardi di dollari, cioè 125.320 bancali di denaro contante.

Paese che vai, usanza che trovi. Sei un cittadino del mondo?


© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

world_debt-japan

Il Sol Levante è uno dei paesi con il debito complessivo più alto del mondo: se lo si convertisse in mazzette di banconote da 100 dollari, lo si potrebbe utilizzare per circondare con un alto muro l'impianto nucleare di Fukushima.
Le cifre sono impressionanti: il debito del Giappone è il 225% del PIL, cioè più del doppio rispetto alla ricchezza prodotta. Ecco come è composto:

Interessi: 117 miliardi di dollari, cioè 58.5 TIR carichi di contante.
Titoli di stato in scadenza nel 2012: 3.000 miliardi di dollari, equivalenti a 30.000  bancali di cartamoneta.
Altri debiti: 12.440 miliardi di dollari, cioè 124.400 bancali di denaro contante.

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

world_debt-everyone

Ed ecco un' inquietante visualizzazione del debito mondiale: una citta intera realizzata con grattacieli di denaro. Ogni torre ha un'altezza di 100 piani e ogni piano vale 10 milioni di dollari.
Il totale? 7.600 miliardi di dollari, cioè 7.6 seguito da 11 zeri.

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey

100 milioni di dollari (74 milioni di euro circa), se accuratamente impilati uno sull'altro, potrebbero  essere stivati su bancale di legno di dimensioni standard,  uguale a quelli normalmente utilizzati per il trasporto delle merci.

Perchè con le carte di credito si deve firmare?

© image: Demonocracy.info / Oto Godfrey