Economia

Gli ultrabook sono un ultraflop?

Acer e Asus dimezzano gli ordini degli ultrasottili.

Acer e Asus tagliano gli ordini degli ultrasottili del 40% dopo un inizio sconfortante. Le vendite hanno raggiunto a fatica i 180 mila pezzi, contro una previsione di 300 mila esemplari da “piazzare” nel primo mese. Di chi è la colpa?

“Tutti speravano in una partenza migliore degli antagonisti dei MacBook Air”

MacBook Air superstar - Il portatile ultraleggero di Apple ha un prezzo che, a prima vista, sembra troppo alto. Forse è per questo che i produttori taiwanesi hanno creduto di poter sfidare il colosso di Cupertino colpendo proprio su questo fronte: l’offerta delle stesse prestazioni a un prezzo inferiore poteva rappresentare un vantaggio competitivo. Peccato che, anche usando componenti di qualità inferiore e ogni attenzione al risparmio, i materiali ultraleggeri per realizzare gli ultrabook, le batterie speciali e i processori hanno comunque un costo sul quale non si può fare molto. La sfida al MacBook Air, per il momento, vede ancora Apple in vantaggio.

Bug e performance- Altro fronte sul quale gli ultrabook hanno per il momento deluso è quello delle prestazioni… non c’è verso di farli andare più veloce del MacBook Air, e questo “inconveniente” non era nelle aspettative dei produttori quando hanno scommesso su questa categoria di prodotti. A complicare la situazione si sono messi anche alcuni bug, difetti di fabbricazione, e scelte troppo orientate al risparmio e troppo poco alla qualità.

Aspettando Windows 8 - Sia Asus che Acer sperano in una ripresa delle vendite a partire da maggio del prossimo. A parte una novità targata Intel, tuttavia, non sembra che ci siano motivi per credere che la primavera porterà un vero cambiamento nel mercato, tranne forse per una cosa: Windows 8. Il nuovo sistema operativo Microsoft dovrebbe vedere la luce in ottobre, ma forse c’è qualcosa che non sapete ancora… (sp)

Edoardo Bracaglia

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

LE TOP GALLERY DI JACK

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

10 novembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us