Economia

Foxconn: 60 ore ogni settimana per l'iPhone 5

Il 97% degli operai lavora meno di 60 ore.

di
Le condizioni di lavoro in Foxconn - primo fornitore Apple - sono tutt'altro che paradisiache. E questo è risaputo. Però, secondo il rapporto dell’Apple Supplier Responsability di agosto, ben il 97% dei lavoratori ha un orario settimanale in linea con le leggi cinesi: ossia 60 ore ogni settimana.

"I dati del mese di agosto riferiscono che il 97% dei lavoratori Foxconn lavora meno di 60 ore ogni settimana"

Tempi moderni

Apple Supplier Responsability - Apple, dopo l’ondata di suicidi all’interno degli stabilimenti Foxconn di fine 2010, diede il via a un programma di controllo delle condizioni lavorative e umanitarie all’interno degli stabilimenti cinesi (e non solo). L’Apple Supplier Responsability serviva a fornire un quadro completo sulle fabbriche che, in Estremo Oriente, erano impegnate nella produzione di prodotti Apple. L’ultimo rapporto su “Lavoro e Diritti Umani”, che rientra all’interno di questo programma, si riferisce al mese di agosto e dipinge uno scenario sostanzialmente immutato rispetto al mese precedente. Il 97% dei lavoratori Foxconn (tradotto in numeri 800.000) lavora meno di 60 ore settimanali, in linea con quanto previsto dalla legge cinese.

Scontri e violenze - Anche i lavoratori cinesi, comunque, iniziano a manifestare la propria indolenza nei confronti della Foxconn. E, in particolare, nei confronti dei metodi della sicurezza interna degli stabilimenti. Il sito produttivo di Taiyuan, la scorsa settimana, è rimasto chiuso in seguito a una serie di scioperi e proteste messi in atto dai dipendenti. Per sedare la rivolta e ristabilire l’ordine è dovuta intervenire la polizia cinese e, dopo due giorni di serrata, tutto è tornato come prima. Almeno per il momento. (sp)

Apple iPhone 5 e i suoi fratelli musicali

1 ottobre 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita, privata e politica, di Winston Churchill, il grande statista inglese che ha salvato il mondo dalla follia di Hitler. Il segreto della sua forza, le – non poche – debolezze, l'infanzia e i talenti dell'inquilino più famoso di Downing Street. E ancora: come nel 1021 il vichingo Leif Eriksson “scoprì” l'America; nella Vienna di Klimt; tutti gli inquilini del Quirinale; Tangentopoli e la fine della Prima Repubblica.

ABBONATI A 29,90€

Il lockdown e la rivoluzione digitale stanno cambiando il nostro modo di curarci. Ecco come gestire al meglio televisite e bit-terapie. Inoltre, gli impianti nucleari di nuova generazione; la prima missione del programma Artemis che ci riporterà sulla Luna; i vaccini e le infinite varianti del Coronavirus

ABBONATI A 31,90€
Follow us