Economia

E se BlackBerry gettasse la spugna?

Microsoft e Samsung interessate all’acquisto.

L’esplosione del mercato degli smartphone è coincisa paradossalmente con la crisi della piattaforma BlackBerry: ormai iOS, Android e Windows Phone dilagano, mentre RIM annaspa. E se l’azienda canadese decidesse di arrendersi?

Il 2011 non è stato certamente un anno memorabile per Research In Motion ed il 2012 che è appena cominciato non si preannuncia migliore: la prima release del nuovo sistema operativo mobile BBX è stata criticata pesantemente e per risolvere tutti i bug che l’affliggono saranno necessari parecchi mesi di lavoro. Il suo lancio è stato, così, posticipato alla fine dell’anno, anche se c’è già chi ipotizza un ulteriore slittamento agli inizi del 2013.

Nel frattempo, le azioni RIM stanno letteralmente colando a picco, proprio perché il futuro dell’azienda sembra quanto mai incerto. Giusto un paio di giorni fa, la loro quotazione ha registrato un’improvvisa impennata, dopo che sono iniziate a circolare voci circa una possibile acquisizione da parte di Samsung. In realtà, stando ai bene informati, i coreani sarebbero fortemente interessati all’applicazione BlackBerry Messenger, che vorrebbero portare su Android.

In questa circostanza, i dirigenti canadesi sono sembrati piuttosto “possibilisti” riguardo l’eventualità di una cessione totale, anche se non sono affatto intenzionati a svendersi: secondo gli esperti di settore, la capitalizzazione di mercato di RIM ammonterebbe a circa 8,5 miliardi di dollari, ma dalla sede di Waterloo hanno fatto sapere che non intavoleranno alcuna trattativa al di sotto dei 10 miliardi. D’altronde, i brevetti in loro possesso fanno gola a tanti, non solo a Samsung.

Sarà, quindi, uno dei tormentoni dei prossimi mesi: Research In Motion si deciderà a vendere? E a chi, soprattutto? C’è, poi, un altro scenario da non trascurare: potrebbe essere ceduto soltanto il marchio BlackBerry, con le tecnologie annesse e connesse, mentre RIM potrebbe provare a rilanciarsi adottando un sistema operativo di maggior successo, come Android. Non è neppure da escludere un clamoroso scambio di comproprietà: BlackBerry a Microsoft e Windows Phone a RIM, per la gioia di entrambi.

Più probabilmente, considerato il potere economico della concorrenza - Microsoft e Samsung in testa -, qualcuno si deciderà a fare sul serio e rileverà l’intero pacchetto azionario, assorbirà BBM, BBX e BBES e farà scomparire tutto il resto, condannando il marchio BlackBerry all’oblio. Resta solo da vedere come, quando e da chi verrà fatto tutto questo.

LE TOP GALLERY DI JACK

19 gennaio 2012 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us