Economia

Discordia tra Apple e Toyota a causa di un tema per iPhone

È scontro tra i due colossi: ma Apple vince.

Apple non ha gradito un’aggressiva campagna pubblicitaria del produttore giapponese, che l’ha cancellata per mantenere i buoni rapporti con l’azienda californiana.

“Una campagna per il rilancio di un marchio del colosso giapponese fa arrabbiare l’azienda di Cupertino”

Motivo della lite - Toyota aveva realizzato a febbraio un tema personalizzato per gli iPhone, con la finalità di promuovere il marchio di sua proprietà Scion. Il tema però è stato pubblicato su Cydia, una specie di App Store per dispositivi Apple jailbreak, ovvero solo per i prodotti Apple “sbloccati”, con tanto di reclamizzazione ufficiale da parte di Toyota. La campagna di advertising comprendeva infatti un tema per personalizzare il proprio iPhone, con icone e sfondo che hanno lo stile del marchio giapponese.

Apple non ci sta - Dopo che la notizia è arrivata a Cupertino, Apple ha chiesto al grande produttore di automobili nipponiche di cancellare subito la campagna pubblicitaria e di rimuovere l’applicazione. I responsabili Toyota hanno acconsentito, come riportato in una nota ufficiale, per: “mantenere i buoni rapporti con Apple”.

E ora Toyota lavora con Microsoft? – Secondo le informazioni di stampa oggi Toyota e Microsoft dovrebbero annunciare una reciproca collaborazione per il prossimo futuro. In pratica il capo dei capi di Microsoft, Steve Ballmer, e il suo omologo giapponese, Akio Toyoda, presenteranno quello che si prospetta essere la prossima piattaforma di Microsoft per il settore automotive: un sistema ad attivazione vocale per gestire le telefonate, la musica, il GPS e le applicazioni per smartphone. (pp)Niccolò Fantini

Il meglio per iPhone e iPad. Guarda la gallery!

6 aprile 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us