Economia

Come vincere al superenalotto

La scienza (e la statistica) del supernenalotto. E qualche trucco per ottimizzare il colpo di fortuna, se vi capita di indovinare i sei numeri giusti.

Prevedere l'imprevedibile non è facile (ma su Focus vi diamo qualche consiglio scientifico). Ed è quasi impossibile nel caso del supernenalotto. Le possibilità di vincere al Superenalotto, indovinando 6 numeri su 90 estratti a caso, sono bassissime: una su 622.614.630. È più probabile ricevere soldi a un Bancomat digitando un numero a caso: 1 su 90.000.

Come sfidare l'impossibile? Per chi volesse tentare comunque la sorte, c’è una accortezza che, nel remoto caso di vincita, ne aumenterebbe l’ammontare: puntare sui numeri meno popolari fra gli scommettitori. Quando escono, questi numeri garantiscono – in teoria – un jackpot alto, da dividere con meno giocatori.

I numeri più giocati sono quelli legati alle date, di nascita o di altri eventi (da 1 a 31 per i giorni, e da 1 a 12 per i mesi). «A questi si aggiungono le sestine che si ottengono tracciando linee o figure sulla schedina (es. diagonali e colonne) e la combinazione 1, 2, 3, 4, 5, 6», dice Valeria Carbone, game designer manager di Sisal.

Jackpot. «Le tre combinazioni più giocate sono: 1, 2, 3, 4, 5, 6; 7, 22, 37, 52, 67, 82 (colonna sulla schedina); 13, 27, 41, 55, 69, 83 (diagonale). I numeri più giocati in assoluto sono 8, 3, 7, 9, 11, 5, 19, 10, 12, 90». E i numeri meno giocati? «Sono 46, 59, 79, 32, 60, 34, 76, 78, 62, 61», risponde Carbone. Chi spera in un jackpot elevato deve puntare su di loro. Anche se, a onor del vero, nelle 3 vincite più alte del Superenalotto (da 139 a 177 milioni di €) su 18 numeri estratti solo uno, il 79, è nella lista dei meno giocati.

È possibile indovinare i test a risposta multipla? E i rigori e i prezzi delle merci? In un certo senso, sì. Vi spieghiamo come nel numero 266 di Focus, in edicola dal 21 novembre e in digitale per sempre (iOS - Android - Amazon - Zinio (web)).

Bello e impossibile. Tra tutti i giochi d’azzardo, il Supernalotto è uno dei più ricchi, ma è anche quello con la più bassa probabilità di vincita: lotto, poker, roulette e Gratta e Vinci sono molto più generosi.

1 su 43.949.268
è la probabilità di indovinare una cinquina secca al lotto.

1 su 649.739
è la probabilità di avere alla prima mano una scala reale servita (cioè una scala di cinque carte dello stesso seme) al gioco del poker.

1 su 38
è la probabilità di vincere alla roulette puntando su un solo numero.

da 1 su 15 a 1 su 7 circa
sono le probabilità di vincere al Gratta&Vinci, a seconda del tagliando acquistato.

Un gioco iniquo. Un gioco d’azzardo si definisce equo quando corrisponde un premio che dipende dalle probabilità di vincita. Nel lancio di una moneta, la probabilità di indovinare se uscirà testa o croce sono 1 su 2. Il gioco è equo se puntando un euro se ne possono vincere due. In tutti gli altri casi il gioco è sbilanciato, solitamente a favore del banco. Nel Superenalotto ogni puntata costa 0,5 euro e concorre a far vincere con 5 possibili combinazioni 6, 5+1, 5, 4 e 3. Ogni possibilità di vincita ha quindi un’incidenza di 0,1 € sul costo della giocata. Il Superenalotto diventa un gioco equo quando il premio per il 6 è almeno di 622.614.630 x 0,1€, cioè 62.261.463 €.

21 novembre 2014 Vito Tartamella
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us