Economia

Cambia sesso ai super ricchi... e diventano più poveri!

La campagna pubblicitaria della rivista americana Forbes mostra come le donne guadagnino meno dei maschi, anche da miliardarie.

Photoshop, il più noto programma di fotoritocco, finora è riuscito a rendere più giovani, più belli, più avvenenti... Adesso anche più poveri, e con un trucco (quasi) semplice: con un rapido cambiamento di sesso.

Fuor di metafora, la rivista economica Forbes - nota la sua annuale classifica dei più ricchi del mondo - ha realizzato una nuova campagna pubblicitaria: ha trasformato alcuni miliardari - Bill Gates, Mark Zuckerberg e Carlos Slim - nel loro corrispettivo femminile.

Oltre a cambiare loro sesso e connotati, ne ha ridotto il patrimonio in base alle stime di quanto le donne guadagnano in meno rispetto agli uomini secondo le più recenti ricerche internazionali. Il risultato è che i Paperoni sono scesi di molte posizioni in classifica.

Se Bill Gates, al primo posto nella classifica 2017 di Forbes, fosse “Billie” (ossia al femminile) avrebbe guadagnato il 21% in meno e sarebbe scesa dal primo al quarto posto.

Se fosse stata una donna americana Bill Gates avrebbe guadagnato in media il 21% in meno. © Oglivy Brazil/Forbes

Marcia Zuckerberg, alter ego del fondatore di Facebook, sarebbe scivolata vertiginosamente dal quinto all'undicesimo posto.

Se fosse stata una donna americana Mark Zuckerberg avrebbe guadagnato in media il 21% in meno. © Oglivy Brazil/Forbes

E infine Carlos Slim Helu, il miliardario messicano fondatore di Alcatel, al cambio di sesso diventa “Carla” e guadagna il 17% in meno.

Se fosse stata una donna messicana Bill Slim avrebbe guadagnato in media il 17% in meno. © Oglivy Brazil/Forbes

L’idea della campagna è dell'Oglivy Brazil, una delle più grandi agenzie pubblicitarie del mondo.

Le donne più ricche del mondo. È anche interessante la posizione delle donne, quelle vere, nella classifica di Forbes: sono solamente in 10 tra i primi 100 miliardari.

La posizione più alta, la 14ma, è occupata da Liliane Bettencourt, la Signora L'Oreal, 94 anni di età e 39,5 miliardi di dollari di patrimonio.

Più in basso, al 17mo posto, c'è Alice Walton, 67 anni e un patrimonio di 33,8 miliardi di dollari che le provengono dalla catena di negozi Wal-Mart, fondata da suo padre.

Ancora più indietro in classifica ci sono Jacqueline Mars (77 anni, nipote del fondatore dell'azienda dolciaria che produce il Mars) e Maria Franca Fissolo (82 anni, la vedova di Michele Ferrero) rispettivamente al 26esimo e 29esimo posto.

29 aprile 2017 Eleonora Bifano
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Perché Gesù finì sulla croce? A chi dava fastidio davvero, e di cosa fu accusato? Nella Palestina di duemila anni fa, ricostruiamo il processo che condannò alla più terribile delle pene il predicatore di Nazareth, consegnandolo per sempre alla Storia e, per i credenti, alle braccia del Padre.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello è l'organo più complesso da scoprire. Ecco le ultime rivelazioni della scienza. Inoltre: i laboratori bunker dove si manipolano i virus; tornano i supersonici per attraversare la stratosfera; quanto e come si allenano gli atleti delle Olimpiadi.  E ancora sei bugiardo o super bugiardo? Scoprilo con il test. 

ABBONATI A 29,90€
È vero che il mare non è sempre stato blu? La voglia di correre è contagiosa? Perché possiamo essere crudeli con gli altri? Si possono deviare i fulmini? Che cosa fare (e cosa non fare) per piacere di più? Queste e tantissime altre domande e risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R.
 
ABBONATI A 29,90€
Follow us