Economia

Azionista Microsoft chiede un cambio alla guida

Un coraggioso azionista chiede a Ballmer di ritirarsi.

Un potente azionista di Microsoft non è contento dei risultati finanziari e chiede che il capo dei capi si faccia da parte per far spazio al futuro.

“Il capo del fondo di investimento dice che Ballmer deve farsi da parte”

Influenza economica – A quanto pare David Einhorn, manager di un importante fondo di investimento che è un grosso azionista di Microsoft, ha chiesto che Steve Ballmer si faccia da parte. Il motivo è che la più grande industria di software al mondo è immobile nel suo passato. Le azioni Microsoft, che sono statiche da un decennio, sono cresciute di 0.87 percento dopo i commenti.

Gigante del passato ? - Microsoft è un gigante del software ed è stata la compagnia USA più ricca del mercato nella seconda metà degli anni ‘90, ora superta da Apple e IBM. Adesso Microsoft non è più una forza dominante nel mercato della tecnologia, non essendo riuscita a capitalizzare la propria posizione dominante nel periodo successivo: durante il boom del web 2.0 e ora con la nascita di un mercato di mobile computing. Inoltre il recente acquisto di Skype non ha fatto buona impressione a molti investitori, compreso il fondo Green Capital in questione.

Spazio ai giovani - Stando alle dichiarazioni di Einhorn durante una recente conferenza: è venuto il momento per Ballmer di farsi da parte e dare una chance a qualcun altro. Ballmer è succeduto alla guida dell’azienda nel 2000, Microsoft usciva da un quinquennio di successo pilotata da Bill Gates. (pp)Niccolò Fantini

26 maggio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us