Economia

Apple vale più di Google, Facebook solo trentacinquesimo

Nella classifica annuale sul valore del brand.

Finiscono i quattro anni di regno del marchio Google. Il brand Apple domina la classifica BrandZ dell'agenzia Millward Brown grazie a successo di iPhone e iPad. E l'azienda di Cupertino insidia il primato di Nokia come leader di smartphone.

“Il brand di Apple è cresciuto dell'84% e adesso vale ben 153 miliardi di dollari”

Mela di inestimabile valore - Il marchio Apple vale ben 153 miliardi di dollari e supera Google nella classifica BrandZ Top 100 () del 2011 pubblicata dall'agenzia Millward Brown. Il valore del marchio dell'azienda di Cupertino, terzo l'anno scorso dietro a Mountain View e IBM, è cresciuto in un anno dell'84% contro un calo del 2% di Google (e +17% di Big Blue). Dall'inizio delle rilevazioni di BrandZ nel 2006, l'ascesa di Apple è stata inarrestabile: più 859% contro 298% di Google. Ottimo risultato anche per Facebook che aumenta il valore del suo brand del 246% salendo alla 35esima posizione.

Ascesainarrestabile - Se sul podio di BrandZ troviamo il trio Apple, Google e IBM, chi c'è nelle prime dieci posizioni? Molte aziende hi-tech. Se si escludono McDonald's (quarta), Malboro (ottava) e CocaCola (sesta), la classifica dei dieci brand più appetibili sono Microsoft al quinto posto, AT&T al settimo, China Mobile al nono, e General Electric al decimo. Apple, inoltre, si posiziona al 35 posto nella classifica 2011 Fortune 500, mentre recupera posizioni in quella stilata da Barron sulle 500 aziende più importanti degli Stati Uniti: sale a quarto posto dalla posizione 55 dell'anno scorso.

Nokia in vista - L'azienda di Cupertino, inoltre, scala le classifica anche dei produttori di cellulari. Sebbene Nokia resti il primo produttore del mondo con una quota di mercato del 24,3%, perde nei primi mesi dell'anno 14 punti percentuali. Ne approfitta Apple che sorpassa RIM (14%) portandosi in seconda posizione con il 18,7%. Seguono, in forte crescita anche Samsung e HTC rispettivamente con il 10,8 e 8,9 % di share. (gt)

Silvia Ponzio

9 maggio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us