Economia

Apple batte Samsung ma non finisce qui...

I coreani annunciano il ricorso in appello.

di
E alla fine la spunta Apple: Samsung costretta a pagare un risarcimento di 1,05 miliardi di dollari. I nove giurati, in soli tre giorni, hanno giudicato il colosso coreano colpevole di aver copiato software e design di iPhone e iPad.

"Samsung ha già dichiarato che ricorrerà in appello contro la sentenza"

Indennizzo low-cost

un risarcimento di 1,05 miliardi di dollari contro i 2,5 miliardi chiesti da Apple

Copia & incolla - Samsung, dal punto di vista software, avrebbe preso eccessivamente spunto dall’effetto rimbalzo - bounce-back - dall’interfaccia grafica di iPhone e iPad, così come le funzioni “pinch and zoom” e “pinch and zoom”, ossia le gesture di iOS per ingrandire le immagini rispettivamente con un pizzico e con un semplice tocco sullo schermo. Insomma, nel mirino di Apple, potrebbero finire tutte le aziende che usano Android sui propri dispositivi…

Dettagli proibiti - Samsung è stata inoltre riconosciuta colpevole di aver copiato il design dell’iPhone: dallo schermo agli altoparlanti, dagli angoli arrotondati del dispositivo alla disposizione delle icone. Non tutti i 28 smartphone di Samsung sono stati accusati di “plagio”, mentre è stata respinta l’accusa che il Galaxy Tab abbia copiato l'iPad. La giuria, inoltre, ha respinto in toto tutte le accuse di violazione di brevetti scagliate da Samsung contro Apple che reclamava danni per 422 milioni di dollari.

L’appello di Samsung - E la notizia dell’ultima ora è che il colosso coreano ha già annunciato che ricorrerà in appello contro la sentenza del tribunale della California per il risarcimento di 1,05 miliardi di dollari a Apple. Insomma, la guerra tra i due colossi non finisce qui…

E se l'iPhone 5 fosse così? Scegli il migliore!

25 agosto 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us