Economia

Addio tablet HP: chi batterà Apple?

Mancano i concorrenti per l'iPad.

La toccata e fuga del TouchPad WebOS di HP dopo appena sette settimane sugli scaffali è un segnale importante che gli avversari di Apple non sono ancora riusciti a contrastare il successo dell'iPad. E adesso cosa succede?

“Google, dopo l'acquisto di Motorola, è il maggior avversario di Apple”

HP getta la spugna - Il TouchPad di HP va a raggiungere il Dell Streak 5 nel cimitero dei tablet dopo una rapida comparsa sul mercato: vendite scarse, decisamente non all'altezza delle aspettative e adesso sono in svendita negli States a 99 dollari per il modello da 16GB e a 149 dollari per quello da 32G. Anche Asus e Motorola - rispettivamente con i loro Eee Pad e Xoom - non sembrano in grado di competere con l'iPad di Apple che, secondo i dati relativi al secondo trimestre dell'anno diffusi da Strategy Analytics, detiene il 61,3 per cento del mercato dei tablet. Il concorrente più agguerrito è Android di Google con il 30,1% di share - la metà di Apple - seguito da Microsoft con il 4,6 e RIM con 3,3 per cento.

Tutti contro Apple - In un mercato che vede Apple come leader indiscusso nel panorama dei tablet, tutti gli occhi sono puntati adesso sull'acquisizione di Motorola Mobility da parte di Google che ha alzato la posta in gioco per Apple. All'orizzonte si prospetta anche l'arrivo di Android “Ice Cream Sandwich” che offrirà un unico ambiente operativo per smartphone e tablet. Microsoft, intanto, continua a lavorare su una versione di Windows 8 ad hoc per le tavolette che però non sarà pronta prima dell'autunno del 2012. Non va poi sottovalutata Amazon che lancerà nei prossimi mesi una versione tablet del suo e-reader Kindle. C'è poi sempre Sony che non si è lasciata intimorire da un mercato sempre più affollato e competitivo, e si prepara a “sganciare” i suoi due modelli il prossimo autunno. (gt)

Silvia Ponzio

22 agosto 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us