Economia

A cosa serve un tablet? Soprattutto per giocare!

Secondo una ricerca di Google per giocare.

In che modo la gente usa i tablet? E per fare cosa? A questa domanda prova a rispondere Google che ha realizzato uno studio per capire i comportamenti dei consumatori americani che usano computer, tablet e smartphone.

“Spesso i tablet non escono neanche dalle mura domestiche”

Svago da divano - Il colosso di Mountain View vede i tablet come l’anello di congiunzione tra il mondo dei desktop - portatili compresi - e quello degli smartphone. Dalla ricerca è emerso infatti che che il 91% delle persone fa un uso personale dei tablet, soprattutto come strumento per l’intrattenimento, spesso in soggiorno mentre guarda la televisione, ma anche quando mangia o cucina. I luoghi dove la tavoletta diventa un inseparabile compagna di svago sono il divano, il letto e la cucina. Il tablet, sempre secondo la ricerca di Google, spesso non esce dalle mura domestiche se non in occasione di viaggi lunghi e solo se l'utente lo usa come sostituto di un portatile quando è in giro. Oltre ai giochi, la posta elettronica è una delle attività più gettonate, insieme ai social network.

Mobile, mobile, mobile - Google ha realizzato questo studio per capire meglio i comportamenti dei consumatori per meglio veicolare la pubblicità. È questo, infatti, il core business del colosso del web che sta investendo molto sui dispositivi portatili incentivando anche gli inserzionisti AdWords a puntare sul mobile.

Pubblicità interattiva - I consumatori, sempre secondo la ricerca di Google, si aspettano una maggiore interattività degli annunci sui tablet rispetto ai desktop e portatili. Il suggerimento che emerge dall'indagine è quello di sfruttare di più l’interfaccia touchscreen. E poi, Google è convinta, che il mercato dei tablet continuerà a crescere per tutto il 2012. (sp)

Maurizio Ferrari

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

LE TOP GALLERY DI JACK

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

1 dicembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us