Login Registrati
Facebook Twitter Google Plus
Abbonati
| |

Che cos’è lo tsunami?

Un'onda anomala che si sposta velocemente e che in prossimità della costa si alza, anche di decine di metri: la sua energia è spaventosa.

Illustrazione: una gigantesca onda di tsunami si abbatte sulla costa.|IgorZh / Shutterstock

In giapponese la parola tsunami indica un'onda marina di grande altezza ed estensione, estremamente carica di energia: si sposta molto velocemente e, in prossimità della costa, per effetto della progressiva e rapida riduzione di profondità, cresce in altezza fino ad assumere l'aspetto e le dimensioni di un vero e proprio muro d'acqua alto perfino qualche decina di metri. Un evento di questo genere può distruggere ogni cosa - navi, porti, edifici - e trascinare via migliaia di persone.

 

Gli tsunami possono essere generati da grandi smottamenti lungo le coste, oppure dalle violente e improvvise spinte che il fondale oceanico, muovendosi verso l'alto e verso il basso quando viene scosso da un terremoto profondo, trasmette alla massa d'acqua soprastante.

 

Alcuni studiosi canadesi di geofisica hanno ipotizzato che alcuni tsunami che in passato hanno colpito le coste giapponesi potrebbero essere stati generati addirittura da terremoti che si sono verificati lungo la costa occidentale del Nordamerica (California e Canada). Se così fosse, vorrebbe dire che l'onda avrebbe attraversato l'intero Oceano Pacifico senza perdere energia in modo significativo. Secondo i ricercatori, questo potrebbe essere accaduto nel caso dello tsunami che nel gennaio del 1700 devastò le coste di Hondo, la maggiore isola dell'arcipelago giapponese.

 

28 Giugno 2018 | Focus.it
Outbrain

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.