La Giornata mondiale della biodiversità 2019
Il 22 maggio si celebra la ricchezza di viventi e di ecosistemi sul Pianeta. Quest'anno, l'accento è posto sul rapporto inscindibile tra la tutela delle specie e la possibilità, per l'uomo, di vivere in salute.
La webcam sul nido
Altro che Grande Fratello: possiamo guardare la vita di famiglia degli uccelli grazie alle webcam. In diretta dai nidi di due rapaci: il falco pescatore e l'aquila di mare testabianca.
Il maltempo compromette la raccolta di miele
Il 20 maggio è la Giornata mondiale delle api, ma per le infaticabili impollinatrici c'è poco da festeggiare: il maltempo le costringe a consumare le scorte negli alveari.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

A rischio più anfibi di quanti temessimo
Almeno altre 1000 specie di rane e affini sono in diminuzione o potrebbero scomparire: un nuovo studio prova a calcolare lo stato di salute delle popolazioni di anfibi finora sfuggite alle valutazioni ecologiche.
La balena di Matera
Lo studio del fossile rinvenuto vicino a Matera nel 2006 rivela nuovi importanti dati sul gigantismo estremo di questi mammiferi marini.
Buste biodegradabili intere dopo 3 anni in mare
Uno studio mette a confronto la velocità di degradazione di vari tipi di plastiche nel suolo, in acqua e all'aria aperta: nessuno dei sacchetti si è dimostrato eco-friendly in tutti e tre i contesti.
La gravità del cambiamento climatico
I satelliti GRACE hanno documentato lo scioglimento dei ghiacciai, l'innalzamento del livello dil mari e la riduzione delle falde acquifere - tasselli del quadro dei cambiamenti climatici.
L'impronta di carbonio della plastica
Ci si concentra spesso sul danno "fisico" della plastica negli ecosistemi, ma meno si sa sul suo inquinamento invisibile: a quanto ammontano le emissioni di anidride carbonica associate a questo materiale?
Aglio contro le lumache
Per combattere i nemici dell'insalata, un vecchio rimedio: l'aglio.
Il robot riciclone del MIT
È un progetto del MIT per rendere più efficienti le linee di smaltimento dove arrivano i nostri rifiuti, e ridurre errori e sprechi che portano la spazzatura in discarica.
Svanita un'enorme colonia di pinguini imperatore
Nel 2016, migliaia di pulcini appollaiati su ghiaccio instabile del Mare di Weddell, in Antartide, sono annegati, e da allora non ci sono più state nuove generazioni: accadrà lo stesso per il global warming?