Il segreto delle colate piroclastiche
Alcune eruzioni vulcaniche generano colate piroclastiche: valanghe bollenti che viaggiano a oltre di 700 km/h... molto più di quanto la fisica dovrebbe consentire.
Il senso del lutto nei gorilla
I primati si abbandonano  a manifestazioni ben riconoscibili davanti alla morte di parenti stretti e perfetti sconosciuti: uno studio racconta alcune osservazione di queste interazioni in natura.
Dove va a finire la plastica che gettiamo?
Della maggior parte di quella che abbandoniamo nell'ambiente si perde traccia: dove si deposita? Sui fondali, nelle fosse oceaniche, sulle spiagge "di ritorno" e persino nei ghiacciai.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

I cagnolini urinano in su per sembrare più grandi
L'abitudine nasce da un presunto complesso di inferiorità. Alzare più in alto che si può la zampa è un modo per far credere agli altri cani di essere grandi e grossi come loro.
Il lungo viaggio delle alghe kelp
Alcune piante marine ritrovate in Antartide arrivano da molto lontano, surfando sulle onde e superando correnti credute invalicabili. Il continente ghiacciato non è poi così isolato come si credeva.
Decimata la più grande colonia di pinguini reali
Negli ultimi 35 anni il numero di esemplari nell'Île aux Cochons, Oceano Indiano meridionale, è diminuito dell'88%. Le ragioni del collasso non sono ancora chiare.
7 cose che (forse) non sai sul veleno animale
Com'è che una specie diventa velenosa? Come si trasmette, nelle prede, il "ricordo" della tossicità? Alcune pillole scientifiche sulla più micidiale arma di attacco (e difesa) presente in natura.
In Sudarica sempre più facile la caccia al leone
Finora si potevano uccidere (in determinati allevamenti) 800 leoni all’anno. Adesso il numero è aumentato a 1.500. Una soluzione che secondo le autorità dovrebbe limitare il bracconaggio...
Vermi congelati si svegliano dopo 40.000 anni
Questa scoperta dimostra che per gli organismi multicellulari è possibile svegliarsi dal "sonno" dovuto alle bassissime temperature. Questo anche dopo migliaia di anni.
Primo agosto: il giorno del debito con la Terra
Overshoot day: da qui a fine anno vivremo di risorse naturali che non possediamo, e che sottrarremo ai terrestri futuri. Quest'anno la fatidica data cade ancora prima - la più tristemente precoce dal 1970.
L'oceano selvaggio (che non esiste più)
Le aree marine compromesse dall'azione dell'uomo sono ormai la quasi totalità delle acque del Pianeta.