Andiamo verso un "apartheid climatico"
I cambiamenti climatici rendono più nette le disuguaglianze economiche e sociali: i più ricchi possono gestire carestie e disastri climatici, mentre i poveri ne pagano le conseguenze.
Il mollusco che perfora le rocce masticandole
Una specie di bivalve che vive in un fiume delle Filippine buca le rocce calcaree, che frantuma e trasforma in sabbia fine: con la sua insospettabile attività riesce a rimodellare il corso dei fiumi.
Fertilizzanti oceanici
Antiche formazioni geologiche collegano le profondità del pianeta con gli oceani. E nutrono il plancton.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Oceani più caldi e più spopolati
Si alza la temperatura dei mari, si abbassa la quantità di pesci che è possibile catturare senza danneggiare irreversibilmente le riserve: uno studio sull'impatto del global warming sulla pesca mondiale.
Poche specie nel piatto, e a rischio estinzione
Secondo la FAO, la produzione mondiale di cibo si basa su appena una manciata, delle migliaia di varietà di piante e animali commestibili: un dato che ci rende ancora più vulnerabili alle sfide climatiche.
Becoming: l'origine della vita in sei minuti
Tutto ha inizio da qui: un ipnotico time-lapse mostra, al microscopio, i minuziosi e complessi passaggi che trasformano una cellula fecondata in larva di salamandra.
A 140 anni da un evento record di global warming
Meno di cinque generazioni potrebbero separarci dall'eguagliare le emissioni di CO2: il Massimo termico del Paleocene-Eocene, il più grande episodio di global warming dopo l'estinzione dei dinosauri.
Amazzonia: una tarantola divora un opossum
Il comportamento predatorio documentato nell'Amazzonia peruviana, dove rane, lucertole, uccelli e piccoli serpenti finiscono tra le grinfie di ragni e centopiedi più spesso di quanto si pensi.
L'ape gigante è (ancora) viva
Mandibole gigantesche, 6 centimetri di apertura alare, 4 di lunghezza: l'ape più grande del mondo, scoperta nel 1858, non è estinta.
Il vero costo dell'avocado
Su toast, nel guacamole, in insalata: il frutto-feticcio di Instagram ha un impatto ambientale astronomico in termini di impronta idrica, deforestazione, impiego di pesticidi e condizioni di lavoro di chi lo coltiva.
Una forma più subdola di inquinamento luminoso
L'impatto delle luci artificiali è ormai talmente netto che un bagliore diffuso di colore arancione illumina i due terzi delle aree naturali a più alto tasso di biodiversità. Ancora non si conoscono gli effetti di questo "giorno perenne" sugli animali selvatici.