Il maltempo compromette la raccolta di miele
Il 20 maggio è la Giornata mondiale delle api, ma per le infaticabili impollinatrici c'è poco da festeggiare: il maltempo le costringe a consumare le scorte negli alveari.
Se i bombi fanno la fame, la faremo anche noi
Per questi impollinatori, disporre di un'ampia varietà di pollini garantisce lo sviluppo delle larve. Se il menu si riduce le larve soffrono, e anche le nostre coltivazioni.
Faccia a faccia con le api
Preparatevi a sfogliare la più completa e straordinaria raccolta di macro di api mai condivisa sul web: le spettacolari foto di insetti dell'U.S. Geological Survey.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

I segreti genetici del grande squalo bianco
Un importante lavoro di sequenziamento del DNA del più noto predatore dei mari racconta il dietro le quinte di alcuni meccanismi protettivi, selezionati in centinaia di milioni di anni di evoluzione.
Il ventre dell'aragosta resistente come pneumatici
L'idrogel che protegge la parte inferiore della coda ha caratteristiche uniche di flessibilità e sopportazione dello stress. Urti, abrasioni e trazioni non lo intaccano: potrebbe ispirare le armature e gli esoscheletri del futuro.
Alberi e fiumi: emergenze d'Italia
Ottobre 2018, il ciclone Vaia si abbatte sull'Italia, lasciando sul terreno danni e vittime e, dopo, anche una bufera di polemiche.
Insetti verso l'estinzione
La revisione di decine di studi fa il punto sul collasso ecologico nella classe più numerosa di animali terrestri, avviati a un declino dalle conseguenze drammatiche, per noi.
Chiuso in una grotta dall'ultima glaciazione?
Un minuscolo artropode potrebbe essere stato protagonista di una tra due sorprendenti storie evolutive: sopravvissuto in una grotta sigillata dai ghiacci, o reduce di un epico viaggio tra continenti.
Cacche che possono valere oro
Dagli escrementi di zibetto che renono prezioso il caffè, alla bile dei capodogli da cui si ricava la preziosa ambra grigia. Ecco deiezioni più preziose del mondo.
La famosa invasione degli orsi (in Russia)
Stato di emergenza per un'isola artica, per l'incursione di una cinquantina di orsi polari affamati a causa dello scioglimento dei ghiacci, loro territorio di caccia.
Il gene della discordia
Una minima variazione nel dna può spingere le più ligie lavoratrici dell'alveare a detronizzare la regina e invadere la colonia con le proprie uova: una metamorfosi che ha precise ragioni evolutive.