Un vulcano sommerso può essere in attività?

Un vulcano sommerso può restare in attività anche se è coperto dalle acque. Le dorsali oceaniche, cioè i grandi rilievi sottomarini, sono zone sommerse di emissione di magma molto diffuse nella...

2002628215152_10

Un vulcano sommerso può restare in attività anche se è coperto dalle acque. Le dorsali oceaniche, cioè i grandi rilievi sottomarini, sono zone sommerse di emissione di magma molto diffuse nella crosta terrestre, avendo una lunghezza complessiva di 60 mila chilometri. Normalmente i vulcani sono alimentati da magma lavico proveniente dal mantello terrestre, cioè dagli strati più profondi del pianeta. Il vulcano è attivo finché il magma riesce ad arrivare all’esterno attraversando la placca litosferica, cioè la porzione di crosta terrestre soprastante, con spessore da qualche decina a qualche centinaio di chilometri. Se questa però si sposta, il condotto che l’attraversa si interrompe, il rifornimento di lava si blocca e ciò rende il vulcano inattivo. Questo accade soprattutto nel Pacifico, dove la migrazione delle placche litosferiche provoca spesso l’inattività e il lento inabissarsi dei vulcani.

28 Giugno 2002