Tsunami di nuvole: un' "onda anomala" non pericolosa

L'incredibile fenomeno meteorologico fotografato in Florida sarebbe causato dalla presenza di imponenti grattacieli lungo la costa.

tsunamifoto
Un'immagine dello tsunami di nubi su Panama City (Florida) fotografato da un elicottero. Photo credit: JR Hott, Panhandle Elicopter, Facebook

Il termine tsunami evoca solitamente scenari apocalittici e di devastazione, ma per gli abitanti di Panama City, sulla costa della Florida, questa parola può anche indicare uno spettacolare fenomeno atmosferico caratteristico del loro litorale.
Quella che vedete qui accanto è un'onda anomala, in un certo senso, ma non d'acqua: si tratta di "cavalloni" di vapore formati dall'aria carica di umidità proveniente dal mare che si muove verso l'entroterra.

Costretta a superare l'imponente barriera architettonica formata dai grattecieli che si affacciano sulla spiaggia (un pugno nell'occhio che interferisce con l'ambiente naturale) l'aria che arriva dal mare si condensa in nebbia.

«La situazione qui illustrata è determinata con tutta probabilità dal raffreddamento forzato di aria umidissima (prossima alla saturazione, con umidità relativa vicina al 100%) convogliata verso la costa da una brezza di mare, e costretta a risalire il fianco dei palazzi» spiega Daniele Cat Berro, ricercatore presso la Società Meteorologica Italiana e redattore della Rivista Nimbus. «In questo caso, in presenza di aria molto umida, è sufficiente un sollevamento di poche decine di metri e dunque un modesto raffreddamento dell'aria per causare la condensazione di parte del vapore acqueo, come di solito avviene, in grande scala, lungo i fianchi di una montagna. Tra un edificio e l'altro, invece, il sollevamento dell'aria umida e quindi la condensazione, non si verifica».

Altre spettacolari foto di nubi dalle forme più strane: vai alla gallery

Non si tratta dunque, come si potrebbe pensare, di un fotoritocco, ma di un reale fenomeno meteorologico determinato da una serie di condizioni fisico-geografiche. A realizzare gli incredibili scatti è stato il pilota di elicotteri JR Hott, che alle prime avvisaglie dello tsunami di vapore è salito a bordo e ha documentato il passaggio dell' "onda".
Le foto, postate sul suo profilo Facebook, stanno prevedibilmente facendo il giro del mondo.

Una carrellata dei fenomeni atmosferici più misteriosi (guarda)

I grattacieli costruiti lungo la costa fungono da ostacolo e favoriscono la risalita e la condensazione dell'aria. Photo credit: JR Hott, Panhandle Elicopter, Facebook

14 Febbraio 2012 | Elisabetta Intini

Codice Sconto