Focus

Tra vette e filari

Tra le vette dell'Alto Adige si producono vini pregiati. Ecco gli hotel dove visitare i vigneti e le cantine, degustare un calice di vino e scoprire curiosi rituali di benessere.
[Un articolo di IDM Südtirol - Alto Adige per Focus]

alto-adige-tenuta-klosterhof-di-caldaro
L'ingresso della cantina della Tenuta Klosterhof di Caldaro, uno dei villaggi vitivinicoli più belli di tutta Europa. | Archivio IDM
In genere, l'idea che si ha dell'Alto Adige viticolo è quella di una provincia che offre omogeneamente vini di alta qualità in tutte le sue zone produttive. I numeri dicono che è vero. Sempre di più, però, gli amanti del vino più attenti sanno cogliere le sfumature che ogni sottozona può offrire. Per questo tipo di appassionati esistono diverse catene e alberghi che fanno della degustazione il loro punto di forza.
 
 
Per esempio, i Vinum Hotels: 29 strutture distribuite nelle 7 zone vinicole della regione, tutte a conduzione familiare e, naturalmente, a tema vino; qui gli ospiti vengono invitati dagli albergatori a scoprire i vigneti e le cantine e a conoscere i prodotti più pregiati, degustando i migliori vini altoatesini e internazionali. Nei Vinum Hotels, alle esperienze legate al mondo enologico, si possono aggiungere anche alcuni curiosi rituali di benessere ispirati alle proprietà benefiche dell'uva.
 

Alla Tenuta Klosterhof di Caldaro, lungo la Strada del Vino dell'Alto Adige, i titolari producono vini di qualità e dal 2013 hanno aperto anche una distilleria. Il centro benessere dell'hotel si chiama Sanus per Vitis ed è una Wine-Spa. Qui ci si rilassa nella Winzer-Sauna, sauna finlandese costruita con l'ambientazione di una cantina, o all'aperto nelle botti di vino. Per i trattamenti si usano impacchi di olio di vinaccioli, vinacce e vino, che pare stimolino il rinnovamento cellulare e tonifichino la pelle.
 

L'Hotel Muchele di Postal, vicino a Merano, piccolo gioiello di design a conduzione familiare, propone invece il Trattavino: si inizia con un bagno al vino delicato, seguito da un massaggio che favorisce l'eliminazione delle tossine.
 

A Novacella, in Valle Isarco, il Pacherhof fa respirare un'atmosfera ricca di storia, grazie anche alle sue quattro stube d'epoca. Vera chicca i vini bianchi: ogni anno i Grüner Veltliner, Sylvaner, Gewürztraminer e Pinot Grigio fanno incetta di riconoscimenti delle più prestigiose guide.
 
 
13 agosto 2020