Natura

Scoperta in Argentina una “fotografia” del Giurassico

Su un'area grande oltre due volte il Piemonte sono rimasti "impressi" la vegetazione e gli animali che vivevano lì 150 milioni di anni fa, come se fossero stati fossilizzati in un solo giorno. Una situazione unica sul pianeta.

Una scoperta come poche altre in paleontologia è quella realizzata da Juan Garcia Massini, dell'istituto argentino Crilar (Centro Regional de Investigaciones Científicas y Transferencia Tecnológica). Una scoperta di quattro anni fa, tenuta segreta fino alla pubblicazione dei primi dati, sulla rivista Ameghiniana, pubblicazione dell'associazione paleontologica argentina.

Una foto dal Giurassico. Si tratta della scoperta di un’immensa area della Patagonia argentina, circa 60.000 chilometri quadrati, ricchissima di fossili che risalgono al Giurassico medio e superiore, ossia da 140 a 160 milioni di anni fa circa. «Non c’è altro luogo al mondo così ampio e con una così ampia varietà di fossili che risalgono unicamente a quel periodo», ha spiegato Massini, «e ciò che è ancora più interessante è che si può leggere il paesaggio proprio come appariva in un determinato momento di quel periodo geologico. Si vedono testimonianze di risalite di acqua calda, laghi e fiumi e una grande quantità di alberi e altri organismi di quell'ecosistema.»

Alcuni microorganismi fossilizzati. © Ameghiniana

Che cosa è successo? È uno scenario straordinario, è come se l’intero ambiente fosse stato fossilizzato in un solo giorno, quando sappiamo bene che la fossilizzazione ha tempi lunghi. In quella zona della Patagonia deve però essere successo qualcosa ancora da capire, un evento subitaneo e catastrofico che ha coperto l’intera area in un periodo di tempo molto limitato (giorni o al più settimane): una specie di coperta che ha mantenuto intatto il paesaggio di quei giorni, "abitanti" compresi, e per tutto il periodo della fossilizzazione.

«Si possono vedere come i funghi, i cianobatteri e i vermi si muovevano o crescevano in vita», aggiunge Massini. In quel terreno, che l’erosione ha portato alla luce recentemente, c’è un intero mondo da scoprire e ogni singola specie che si porterà nei laboratori potrebbe portare ad altrettante nuove scoperte.

Vedi anche

29 febbraio 2016 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us