Natura

Sabbie mobili fai da te

Un fisico olandese è in grado di realizzare potenti sabbie mobili. In laboratorio e senza acqua.

Sabbie mobili fai da te
Un fisico olandese è in grado di realizzare potenti sabbie mobili. In laboratorio e senza acqua.

Addio cara. Non te l'ho detto, ma quelle sono sabbie mobili.
Addio cara. Non te l'ho detto, ma quelle sono sabbie mobili.

La sabbia ha il loro fascino e la sua attrattiva. Per via dei giochi che vi si possono compiere per esempio. Ma se vi capita di trovarvi nei laboratori dell'Università di Twente in Olanda, state alla larga dalla sabbia che potreste trovare. Si tratta di sabbie mobili, costruite da Detlef Lohse e dalla sua equipe di scienziati con sabbia asciutta.
Le mortali sabbie mobili, infatti, di solito sono costruite da un impasto di sabbia, acqua e argilla. L'acqua che arriva dal basso altera la coesione tra i granelli e “gonfia” la sabbia. E un qualsiasi oggetto pesante inizia a sprofondare.
Trappola d'aria. Lohse invece è riuscito a dimostrare che si può essere inghiottiti anche da una sabbia completamente asciutta. E per di più del tutto simile a quella normale. Il segreto del suo esperimento, descritto sulla rivista Nature , sta tutto nel soffiare aria tra i granelli di sabbia, mescolandoli tra loro e rendendo la struttura molto instabile, come per esempio un castello di carta.
Una volta terminato di “pompare” aria, la sabbia ha mantenuto la sue proprietà di inghiottire oggetti. Lohse ha dunque provato a porre delle palline da ping pong leggermente appesantite sulla sabbia. In un baleno sono sparite (vedi sequenza fotografica o il video al rallentatore). A differenza delle sabbie mobili, le “sabbie ariose” inghiottiscono le loro “prede” molto rapidamente. Secondo Lohse, la scoperta potrebbe spiegare alcune repentine e misteriose sparizioni nel deserto.
Fare il “morto” per non morire. Ad ogni modo, per chi si dovesse trovare nelle sabbie mobili il consiglio degli esperti è semplice: mantenere la calma e non compiere movimenti bruschi. Con gesti molto lenti ci si libera di eventuali pesi (zaini, pacchi) che possono accelerare lo sprofondamento. Quindi bisogna cercare di stendersi sul dorso, tentando di fare il morto come in acqua e facilitando il galleggiamento. E poi nuotare piano piano verso riva.

(Notizia aggiornata al 22 dicembre 2004)

20 dicembre 2004

Codici Sconto

74 Coupon e Nuovi Sconti
Codice Sconto Farmaè

Codice Sconto Farmaè

Codice Sconto Farmaè 11% - RISERVATO

Farmasave Codice Sconto

Farmasave Codice Sconto

Voucher Farmasave per il Summer Kit Gratis

Farmacosmo Coupon

Farmacosmo Coupon

Buono Sconto Farmacosmo del 10% per la bellezza

Farmacia Loreto Gallo Coupon

Farmacia Loreto Gallo Coupon

Buono Sconto Farmacia Loreto di 30€ in Regalo

Codice Sconto Yamamoto

Codice Sconto Yamamoto

Codice Sconto Yamamoto RISERVATO -15%

Amicafarmacia Codice Sconto

Amicafarmacia Codice Sconto

Esclusivo Amica Farmacia Codice Sconto -11%

Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us